Il M5S prova a reagire alla decisione del Tribunale di Palermo di sospendere la validità delle votazioni regionarie online che hanno designato Giancarlo cancelleri come candidato alla presidenza della Regione Sicilia. A poche ore dall’ordinanza emessa dal giudice Claudia Spiga, in seguito all’esposto del candidato escluso, l’attivista Mauro Giulivi, il numero tre del movimento, Luigi Di Maio, pubblica un post su Facebook in cui si mostra in fotografia sorridente insieme a Cancelleri. I due, scrive Di Maio, proseguono il tour elettorale a cinque stelle dell’isola.

In questo modo, il Movimento fondato da Beppe Grillo cerca di lasciarsi alle spalle l’inevitabile polverone politico-mediatico che si è già scatenato.

Di Maio conferma la fiducia a Cancelleri

Il post pubblicato questa mattina sul suo profilo Fb da Luigi Di Maio si apre con il racconto dell’ennesima giornata di tour elettorale che lui e il candidato in Sicilia del M5S, Giancarlo Cancelleri, si apprestano ad affrontare. Una serie di incontri con “sindaci, categorie, imprese e persone che ci chiedono aiuto”. La conferma delle parole di Di Maio arriva dalla fotografia allegata al post in cui si vedono i due sorridenti politici pentastellati intenti a scattarsi un selfie nell’auto guidata da Cancelleri.

Il candidato premier pentastellato conferma senza esitazioni che “Giancarlo Cancelleri è il nostro candidato alla Presidenza della Regione”, in quanto regolare vincitore delle regionarie, le ormai tradizionali votazioni online del Movimento.

Cancelleri ‘scongelato’

Smentite, inoltre, le indiscrezioni giornalistiche che vorrebbero il candidato siciliano “congelato” e la campagna elettorale sospesa.

Di Maio, poi, decide di utilizzare un’espressione tipica siciliana, “nemico della contentezza”, per puntare il dito contro tutti coloro i quali pensano di fermare il M5S con un “ricorso da azzeccagarbugli”. Tutte queste persone, conclude il post Di Maio, “non hanno capito di che pasta siamo fatti” e, in pratica, questo attacco politico e mediatico potrebbe rivelarsi una “occasione per far conoscere ancora di più Giancarlo e il programma del Movimento”.

Attesa per l’udienza del 18 settembre

Nonostante l’ostentazione di calma e sicurezza da parte dei piani alti del M5S, dalle parti di Grillo e compagni si attende con trepidazione il 18 settembre prossimo, data in cui si terrà un’udienza decisiva sul caso Cancelleri. L’ultimo giorno utile per presentare le liste per le elezioni Regionali, fissate al 5 novembre, è infatti il 5 ottobre. Tempi strettissimi, dunque, per decidere le sorti del Movimento sull’isola.

Segui la pagina M5S
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!