Mancano poco più di sei settimane alle elezioni regionali siciliane e i sondaggi elettorali si fanno sempre più assillanti con i partiti che stanno preparando i candidati e le alleanze per una campagna elettorale che sarà decisiva in vista delle politiche. Bisogna infatti ricordare come il movimento 5 stelle abbia ottenuto un ottimo risultato nel novembre 2012 alle regionali e poi sia riuscito a conquistare il 25% dei consensi alle elezioni politiche del 2013.

Sondaggi elettorali, i dati

La prima forza politica italiana risulta essere il Movimento 5 Stelle che compie un passo da gigante attestandosi al 28,1%.

Rispetto alla precedente rilevazione il movimento grillino ha registrato un guadagno di 2,1 punti percentuali. Le convergenze sul candidato in Sicilia e le polemiche assiepate sull'amministrazione Raggi sembrano giovare al movimento. Bene anche il Partito Democratico che non riesce comunque a mantenere il passo del movimento di Beppe Grillo registrando un guadagno dello 0,5% attestandosi al 26,8%.

In netto calo il centro-destra con la Lega Nord al 13,6%, in perdita dello 0,2% rispetto alla rilevazione di Giugno, mentre il peggiore risultato è di Forza Italia che ha una perdita dell'1,2% arrestandosi al 13,2%. Il movimento di Silvio Berlusconi sembra pagare l'assenza del suo leader e la sua momentanea incompatibilità ma a Palazzo Grazioli si aspettano importanti sorprese nel novembre del 2018.

Si discosta dal trend negativo Fratelli d'Italia che lima le perdite di un punto decimale confermandosi al 4,7%. Nel contenitore elettorale dei piccoli partiti in grave perdita Articolo 1 - MDP che passa dal 4,3% al 3,8%, Sinistra Italiana che perde lo 0,5% arrestandosi al 2,4% e Campo Progressista che lima le perdite dello 0,3% registrando un consenso al 2,0%.

In lieve perdita anche Alternativa Popolare che passa dal 2,1% al 2,0%.

Con i risultati elettorali di oggi non si formerebbe alcuna maggioranza in grado di governare e si dovrebbe ricorrere alla formazione di governi così detti di solidarietà. Difficile però comprendere chi possa costituirlo dato che Forza Italia e Partito Democratico non riuscirebbero a raggiungere la maggioranza qualificante.

Sarebbe necessario l'apporto di Alternativa Popolare e dei partiti di sinistra. Per rimanere aggiornato su altre notizie di attualità clicca su 'Segui', qualora venga pubblicato un altro articolo.

Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!