Il presidente del movimento "Il Coraggio di cambiare l'Italia", Giuseppe Graziano, domani 31 ottobre 2017, scenderà in campo per sostenere il candidato presidente della Regione Fabrizio Micari e la deputata regionale uscente del Pd, Alice Alaimo, in vista delle prossime elezioni del 5 novembre 2017.

Confronto diretto

A comunicare il prossimo confronto diretto, è stato lo stesso presidente che incontrerà l'onorevole Anselmo presso un locale, che non viene definito, in Via Giovan Battista Ughetti, 19, a Palermo, alle 18:30. Nucleo principale del dibattito saranno i temi di: famiglia, sanità, mondo dello spettacolo e del teatro ai quali il movimento è particolarmente sensibile e che caratterizzano quelli che sono i punti fondamentali dell'agenda politica dello stesso.

A moderare il confronto sarà la giornalista Marianna La Barbera.

Partecipazione attiva

Chi fosse interessato a partecipare, potrà avere la possibilità di accreditarsi in anticipo presso la segreteria del movimento chiamando il numero 091/481573. Il confronto si aprirà ufficialmente con il saluto del presidente Graziano e vedrà la partecipazione di tutti i vertici principali, sia quelli regionali che quelli provinciali, del movimento.

Da una nota dello stesso Pres.Graziano, si evince una volontà profonda di richiamare alla consapevolezza e alla partecipazione attenta, obiettiva e oculata, delle prossime scelte politiche ed istituzionali che la Sicilia sarà chiamata ad effettuare. Emerge, inoltre, l'esigenza di portare avanti dei progetti attraverso candidati che siano il più possibile lontane da condizionamenti e che facciano carico della responsabilità di essere promotori di legalità.

Una politica del 'fare'

Una politica, dunque, quella del movimento, che si fondi non tanto su una scelta prevalentemente anagrafica, ma che si fondi sulla scelta di persone perbene. Una visione della società, quella del movimento, diametralmente opposta a quella della destra di Matteo Salvini e, altrettanto lontana da quella del Movimento Pentastellato, che trova un candidato ideale e valido in Fabrizio Micari.

"Riteniamo che Fabrizio Micari - spiega Graziano - possa essere il miglior presidente per dar voce alla Sicilia che vuole crescere e in Alice Anselmo una candidata di riferimento che non fa parte del nostro movimento e ciò dimostra che anteponiamo la politica del "fare" a quella dell'"apparire". Coerentemente con questa linea di pensiero, il movimento ha appoggiato le candidature di Leoluca Orlando e Giulio Cusumano.

Segui la nostra pagina Facebook!