Il Kosovo ha festeggiato i primi 10 anni di indipendenza dalla Serbia in due giorni di festeggiamenti che sono iniziati sabato. Fino ad ora sono 177 i paesi che hanno riconosciuto la sua indipendenza, comprese le potenze statunitensi e occidentali e ha aderito a circa 200 organizzazioni internazionali. Mentre, per quanto riguarda l'Unione Europea, cinque dei 28 paesi membri non hanno riconosciuto ancora il Kosovo come uno stato indipendente.

Thaçi: L'UE più unita sullo status del Kosovo

Come riferisce Daily Mail, il presidente kosovaro Hashim Thaçi ha dichiarato che la storia decennale del suo paese è stata "una storia di successo", anche se ha lamentato la mancanza di unità dell'Unione Europea sullo status del Kosovo come candidato all'adesione. Secondo Thaçi il viaggio verso l'UE e troppo complicato per il Kosovo, anche se il suo paese è lo stato più europeista, filo-americano e filo-occidentale nei Balcani.

Da parte sua, la Serbia, [VIDEO] che per secoli ha considerato il Kosovo la culla della sua civiltà, la vede ancora come parte del proprio territorio; a sostenerla sono la Russia e la Cina. Il ministro degli Esteri serbo Ivica Dacic ha dichiarato che l'indipendenza del Kosovo rimane fragile e non si concluderà senza un accordo con la Serbia. Dacic considera l'indipendenza come un esperimento fallito e come una violenza contro l'ordinamento giuridico internazionale e della Serbia stessa.

Il Kosovo ha dichiarato l'indipendenza il 17 febbraio 2008, nove anni dopo che la NATO ha condotto una campagna aerea di 78 giorni contro la Serbia per fermare una sanguinosa repressione contro gli albanesi.

La cantante albanese Rita Ora si è esibita in un concerto per il Kosovo

Per festeggiare i 10 anni dall'indipendenza era stato organizzato un grande concerto, che ha visto come protagonista la cantante britannica di origini albanesi Rita Ora.

Nata in Kosovo come Rita Sahatçiu, ha lasciato il paese con la sua famiglia quando aveva solo un anno di vita. Prima del concerto a Pristina, durante una conferenza stampa, Rita Ora non ha nascosto di essere molto felice per la sua partecipazione a questo grande evento, ma anche la sua ansia, dichiarando di essere più emozionata di quando aveva partecipato agli Oscar. Rita Ora, insieme alle cantanti di origine albanesi, Dua Lipa, Bebe Rexha e la due volte campionessa mondiale di judo Majlinda Kelmendi, sono considerate le migliori ambasciatrici del Kosovo nel mondo.

Durante la sua performance canora, Rita Ora aveva indossato un costume di scena particolare, composto da rosso e nero, due colori della bandiera albanese. Nonostante la sua fama e la sua bravura, l'abbigliamento scelto dalla cantante non è stato molto apprezzato ed è stato criticato, considerato esagerato e non adeguato per l'occasione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto