La sinistra europea vuole Di Maio al governo e chiama il Partito Democratico a dare il proprio appoggio ad un governo con il Movimento Cinque Stelle. Secondo l’agenzia di stampa europea Adnkronos Il fatto Quotidiano in queste ore si starebbe approntando un documento della sinistra europea, ma non solo, per dare una svolta alla difficile situazione che in Italia è maturata dopo il voto del 4 marzo, con il Movimento Cinque Stelle nettamente primo partito ma senza una maggioranza parlamentare per dare all’Italia un nuovo governo e il centro-destra prima coalizione ma senza i numeri per governare da sola.

Pubblicità
Pubblicità

Un appello per spingere i Dem a sostenere Di Maio e fermare la destra leghista

L’Europa è preoccupata perché uno dei paesi fondatori potrebbe rimanere a lungo in questa situazione di stallo e in particolare è preoccupato il mondo della sinistra europea in difficoltà in varie nazioni dell’Unione e che vede come uno spauracchio un governo a trazione Salvini [VIDEO], notoriamente leader antieuropeista molto più di Di Maio.

Pubblicità

In particolare è il vicepresidente dei verdi, il Francese Pascal Durand, a guidare una iniziativa politica finalizzata a spingere il partito Democratico a rompere ogni indugio e ad aprire un negoziato col partito di Beppe Grillo e con Liberi ed Uguali. Pascal Durand e Barbara Spinelli, del gruppo Gue (Gruppo confederale della Sinistra unitaria europea/Sinistra verde nordica (Gue/Ngl)) firmano insieme un appello che compare oggi sul Ilfattoquotidiano.it.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Matteo Salvini M5S

L'Europa è preoccupata che in Italia prevalgano razzismo e xenofobia

Sono mossi dalla preoccupazione di vedere l’estrema destra avanzare e la democrazia ovunque in pericolo e dalla loro esperienza di parlamentari europei che lavorando con gli eletti del movimento 5 stelle e fanno l’esperienza di averli come compagni di lotta quando si tratta di unire le forze per promuovere insieme la solidarietà e la democrazia in Europa.

“Un governo di destra è alle porte”, sostengono i due leader europei e il Pd ha la responsabilità di evitare che si aprano le porte a un governo che condurrebbe l'Italia al nazionalismo, e favorirebbe xenofobia e razzismo. Solo agevolando la strada verso l’incarico a Di Maio tutto ciò si può evitare, a parere di Pascal Durand e Barbara Spinelli. Per evitare di diventare “la stampella di un governo anti-sistema” il Pd rischia molto peggio ossia di diventare “il predellino” di un governo italiano dell'ultra destra: così conclude l’appello pro Movimento Cinque Stelle.

Pubblicità

Un appello arriva a poche ore dalla direzione del Pd che sembra andare per il verso opposto, cioè verso la decisione di stare all’opposizione rispetto a Di Maio e a Salvini. Ma i leader europei sono fiduciosi e stanno raccogliendo le adesioni di parlamentari europei di diversi partiti, specie di quelli che hanno votato per l’elezione del grillino Massimo Castaldo alla vicepresidenza del Parlamento Europeo.

Pubblicità

I Socialisti e europarlamentari del gruppo Alde saranno probabilmente tra i firmatari dell’appello.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto