L'ipotesi di un governo partito democratico-movimento cinque stelle si fa strada, anche se le trattative politiche per formare un nuovo governo sono solo all'inizio e molte sono le distanze fra i due movimenti politici. Il segretario reggente del Pd Martina ha detto che se i rapporti con il movimento cinque stelle dovessero proseguire per un confronto politico sarebbe giusto, anzi positivo, consultare la base per capire cosa ne pensano.

La direzione del 3 maggio del Pd dovrebbe dare il nulla osta al confronto con il movimento cinque stelle, movimento di protesta che ha avuto una crescita politica esponenziale in Italia in questi anni, grazie all'impegno diretto del comico politico Beppe Grillo che ha dato vita al movimento stesso.

Le forze politiche del centrodestra che intanto restano alla finestra

Naturalmente le forze politiche che hanno avuto il plauso e il sostegno degli elettori nell'ultima tornata elettorale, del 4 marzo, il M5s e il centrodestra con la lega di Salvini, si sono trovati nell'impossibilità di trovare un'intesa che portasse ad un governo credibile per il paese a causa dei veti incrociati e delle difficoltà insormontabili che si sono create.

Martina difende l'operato del centrosinistra in questi anni

Martina difende con orgoglio l'operato del Pd, con i governi che si sono succeduti in questi anni, che hanno portato oggettivamente il paese fuori da una grande crisi politico-finanziaria, con l'opera meritoria dell'ultimo governo Gentiloni, che è riuscito ad affrontare la crisi politica con coraggio e prudenza. Si tratterebbe dunque di trovare un'intesa politica fra movimento cinque stelle e partito democratico sulle priorità essenziali che il paese deve affrontare.

Naturalmente, c'è da considerare inoltre, che ci sarebbe una maggioranza molto risicata in Parlamento. Per Salvini, la Lega è pronta a scendere in piazza contro il nuovo governo Pd – M5s che non rispetterebbe il voto degli italiani. Per Salvini, il partito democratico ha fatto tanti danni in questo paese, impensabile insomma riproporlo ai vertici. Nel frattempo, proprio mentre Salvini dice: "Pronti alle piazze", Berlusconi considera l'eventuale governo Pd-Ms5 una sciagura per il paese, un malgoverno che porterebbe il paese nelle sacche di una crisi economica finanziaria molto grave.

Allora proprio Berlusconi rinsalda l'alleanza con la Lega dichiarando che un governo di minoranza del centrodestra è possibile. Questi sono dunque gli scenari del quadro politico attuale italiano: quando si sbloccherà la situazione?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto