Intervistata da TGCOM24, la deputata pentastellata Lucia Azzolina ha fatto il punto della situazione sul tema cruciale di queste ultime settimane: la legge di bilancio. Ospite del canale Mediaset, a proposito della manovra, ha dichiarato: "Questa è una manovra necessaria all'Italia e ai cittadini italiani perché abbiamo degli investimenti importanti da fare per questo Paese che finalmente possono rilanciare l'economia.

Pubblicità
Pubblicità

Ci rivolgiamo soprattutto a quelle che sono le parti del Paese più svantaggiate. Rimetteremo soldi all'interno dell'economia grazie al reddito e alle pensioni di cittadinanza. Sono delle misure sacrosante che esistono in tutta Europa, che tra l'altro è la stessa che ci critica. Sono misure che serviranno a 6 milioni e passa di persone in Italia che non possono più rovistare nei cassonetti o mangiare presso la Caritas.

Pubblicità

Vi assicuro che non stiamo dando soldi alle persone per stare sul divano. Vogliamo riformare i centri per l'impiego e far ripartire il lavoro e tutto ciò che riguarda il lavoro".

Azzolina: 'Il reddito di cittadinanza non è una misura assistenziale'

A proposito del cavallo di battaglia del M5S, ha spiegato: "Il reddito di cittadinanza [VIDEO] non è affatto un sussidio o comunque una misura assistenziale, per come lo si sta intendendo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

Al contrario, esso farà ripartire proprio quei centri per l'impiego per riportare la gente a lavorare. Inoltre, il reddito di cittadinanza sarà associato agli investimenti, alla Flat Tax e alle pensioni di cittadinanza per permettere al Paese di crescere", aggiungendo: "Anche chi ci ha preceduto faceva manovre in deficit. La differenza sta nel fatto che noi rimettiamo i soldi nelle tasche degli italiani, gli altri le hanno rimesse nelle casse delle banche e dei poteri forti. Questa è la differenza tra noi e il passato".

'Non vogliamo uscire dall'Unione Europea'

E sulle tensioni e i rapporti conflittuali con l'Europa, ha precisato: "Mi fa sorridere l'idea che il M5S e la Lega vogliono avere un casus belli per uscire dall'Europa [VIDEO]. Questa è una notizia assolutamente falsa. Il nostro obiettivo è semmai quello di spiegare bene proprio all'Europa, punto per punto, quello che vogliamo fare, affinché si capisca una volta per tutte che noi al nostro Paese vogliamo bene e vogliamo farlo crescere partendo da chi sta peggio ma anche dando una mano a quelle che sono le piccole e medie imprese, perché anche a quelle abbiamo pensato nel decreto dignità.

Pubblicità

L'incremento dei contratti a tempo indeterminato, per esempio, porterà le famiglie a consumare, a comprare casa e a stipulare dei mutui. Se lasciamo le persone nella precarietà più assoluta noi non riusciremo mai a risollevare il nostro Paese", ha concluso la deputata Lucia Azzolina del Movimento 5 Stelle.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto