Le primarie del Pd (Partito Democratico) si svolgeranno domenica 3 marzo 2019, è stato stabilito dalla direzione nazionale del partito presieduto da Matteo Orfini che oggi, mercoledì 28 novembre 2018, ha approvato il documento del regolamento del prossimo congresso che si svolgerà nel nuovo anno. L'atto è passato con l'astensione di quattro membri e zero voti contrari.

L'astensione di Francesco Boccia

Ad astenersi dalla votazione sono stati la deputata Sandra Zampa, la dottoressa commercialista Carla Brighenti, il deputato dem Francesco Boccia (peraltro candidato alla segreteria nazionale) e la capogruppo del Partito Democratico nel consiglio comunale di Rovigo Nadia Romeo.

Pubblicità
Pubblicità

Al termine della votazione, l'ex presidente della commissione bilancio della Camera dei Deputati Francesco Boccia ha motivato la propria astensione con queste parole: 'Mi sono astenuto perché il nuovo regolamento non permette più l'iscrizione diretta al partito attraverso i circoli locali per i nuovi tesserati, bensì solamente quella online sino al prossimo 21 dicembre. Mi complimento con la Commissione per il Congresso per il lavoro svolto, ma il nodo politico cruciale deve rimanere l'apertura del nostro partito'.

Pubblicità

I requisiti per votare

Per votare alle Primarie resta obbligatorio il contributo pari ad euro 2,00 per tutti i simpatizzanti del Partito Democratico che intendono esprimere il proprio voto il prossimo 3 marzo 2019. Tale versamento è stato confermato nonostante il presidente della Regione Lazio e candidato alla segreteria, Nicola Zingaretti, avesse proposto l'eliminazione di questo contributo. Oltre al pagamento delle 2,00 euro, ai gazebo sarà necessario firmare una dichiarazione con la quale si sottoscrive di identificarsi nella proposta Politica del partito, di sostenerlo nelle elezioni, accettando di essere iscritti in un registro pubblico degli elettori e delle elettrici del PD.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Pd

Per esprimere il proprio voto basterà presentarsi al seggio elettorale, istituito presso ogni circolo PD, muniti di tessera elettorale e di un valido documento di riconoscimento.

Le primarie e l'elezione del nuovo segretario

Le primarie per la scelta del nuovo leader del partito si svolgeranno domenica 3 marzo 2019 a partire dalle ore 8:00 e fino alle ore 20:00. Il 17 marzo 2019, invece, si svolgerà l'assemblea nazionale, nella quale verrà proclamato il nuovo segretario, ossia colui che ha riportato alle primarie la maggioranza assoluta di consensi.

In mancanza di una maggioranza assoluta, in seno all'assemblea nazionale, si terrà un ballottaggio tra i due candidati più votati.

I tesserati già iscritti in passato potranno dare conferma della propria iscrizione fino al momento del voto presso il proprio circolo di appartenenza. Per i nuovi che intendono iscriversi sarà possibile registrarsi online a partire da lunedì 3 dicembre e sino al 21 dicembre alle ore 12:00.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto