Intervistata dall’agenzia di stampa Adnkronos, l’attuale vicepresidente della Camera dei Deputati, l’onorevole forzista Mara Carfagna, ha affrontato molteplici aspetti della situazione Politica attuale, incentrando la sua riflessione su tre punti preminenti.

Si è infatti soffermata sull'alleanza di governo tra Lega e Cinque Stelle, oltreché il suo operato e la sua tenuta; ha parlato delle prossime elezioni europee ed espresso un parere sul provvedimento sull’autonomia delle regioni italiane.

Pubblicità
Pubblicità

Carfagna: ‘La Lega ha delegato al M5S la politica economica’

Sul primo punto, l’ex ministro delle pari opportunità ha dichiarato che la Lega avrebbe consegnato nelle mani dei Cinque Stelle la politica economica del nostro Paese. E questo affinché la Lega abbia le mani libere e possa agire in piena autonomia sulla gestione dei flussi migratori. Infatti Mara Carfagna ha criticato la Lega affermando: “Per avere qualche migrante in meno il prezzo che la Lega sta pagando mi sembra molto alto.

Pubblicità

Non ha fatto un buon affare”.

Sull’andamento dell’economia italiana, la deputata forzista, rammentando gli ultimi dati Istat, ha spiegato che l’Italia sta vivendo una situazione di stagnazione finanziaria, è in una fase drammatica di recessione tecnica e in più la produzione industriale continua a calare. Per queste ed altre motivazioni, l’onorevole di Forza Italia, si è augurata che l’esecutivo pentaleghista per il bene del Paese possa cadere il prima possibile. Infatti ha dichiarato: “Non sono una veggente ma per il bene del Paese mi auguro che questo governo duri poco”.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

‘È importante che FI torni ad essere l’architrave del centrodestra’

Sul secondo punto, la Carfagna non è sembrata temere più di tanto il possibile colpaccio elettorale dei sovranisti alle prossime elezioni europee. Infatti l’ex ministro delle pari opportunità ha spiegato che il Partito Popolare Europeo rimarrà con ogni probabilità il partito più votato, anche se non bisogna sottovalutare il peso politico dei movimenti politici sovranisti.

In riferimento al sovranismo politico ed economico, la parlamentare forzista ha affermato: "È molto pericoloso perché rischia di portare alla chiusura e di trasformare l’Unione Europea in un insieme di staterelli". Mara Carfagna ha spiegato inoltre che è importante per il futuro del nostro Paese che Forza Italia possa ritornare ad essere l’architrave di tutta la coalizione di centrodestra.

Sul terzo e ultimo punto, l’onorevole di Forza Italia ha sottolineato che il provvedimento sull’autonomia rischierebbe di spaccare in due l’Italia.

Pubblicità

Perciò bisogna fare attenzione dato che sul territorio nazionale tutti i servizi pubblici devono essere garantiti a tutti i cittadini indistintamente, prescindendo dal potere d’acquisto e dalla capacità fiscale di ciascuno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto