Secondo Eugenio Scalfari sarebbe possibile una “strana alleanza” politica tra la Lega di Matteo Salvini e l’ex segretario del Pd, Matteo Renzi, nel frattempo uscito dal suo vecchio partito. II Rottamatore andrebbe a sostituire Luigi Di Maio e il M5S, dando vita ad una alleanza di centro. Una specie di Democrazia Cristiana che non sarebbe per nulla sgradita a Scalfari. Uno scenario che sembra fantapolitica, ma che il fondatore di Repubblica giustifica scrivendo di una non meglio precisata “ipotesi non confermata” che starebbe circolando nei corridoi che contano.

Pubblicità
Pubblicità

La sparata scalfariana, arrivata attraverso un editoriale pubblicato sabato 13 aprile, non ha fatto però breccia nel muro mediatico, visto che solo il quotidiano Libero e il giornalista Nicola Porro sul suo sito internet hanno ripreso la notizia. Per Porro si tratta di una “cosa incredibile”.

L’editoriale di Scalfari su Repubblica: ‘I due Mattei hanno una comune convenienza’

Renzi e Salvini, la strana alleanza tra i due Mattei”.

Pubblicità

Così Eugenio Scalfari decide di intitolare il suo lungo corsivo pubblicato su Repubblica sabato 13 aprile scorso. Secondo l’ultra novantenne fondatore dello storico quotidiano, i due personaggi politici avrebbero “storie molto lontane” tra loro, ma condividerebbero una “comune convenienza”. Secondo i retroscena arrivati all’orecchio di Scalfari “l’ex segretario del Pd prenderebbe il posto di Di Maio” modificando così “il tenore dell’intesa di governo” che non sarebbe più orientato verso il “centrodestra”, ma saldamente piantato al “centro”.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Matteo Salvini Matteo Renzi

Una ipotesi tuttavia “non confermata perché si basa su indizi molto labili”, mette le mani avanti il decano dei giornalisti italiani, che però “avrebbe una sua logica”, in quanto i due Matteo avrebbero secondo lui la “comune convenienza” di dare vita ad una alleanza di governo di centro. Un partito di centro come la Democrazia Cristiana, conclude poi Scalfari, sarebbe “il massimo che si possa desiderare”. Tradendo in questo modo quello che sembra più un suo auspicio che un vero e proprio retroscena basato su fonti credibili.

Il commento di Nicola Porro: ‘Ma Scalfari ci fa o ci è?’

A pensarla così è anche il quotidiano Libero diretto da Vittorio Feltri, tra i pochi a prendere al volo la bomba lanciata da Scalfari parlando di “scenario agghiacciante”. A farsi una risata sul futuro governo Renzi-Salvini è anche Nicola Porro. “Straordinario il retroscena di Eugenio Scalfari che non si sa se ci fa o ci è - sbotta il conduttore di Quarta Repubblica durante la sua consueta video-rassegna stampa Zuppa di Porro - Insomma, ve la faccio breve.

Pubblicità

Secondo Scalfari sapete qual è il futuro politico di questo Paese? Matteo Salvini con Matteo Renzi starebbero facendo un accordo Pd e Lega per sostituire Di Maio con Renzi. Io dico, vabbè allora vale tutto, anche il campagna elettorale mi sembrava che M5S e Lega fossero su posizioni completamente diverse e poi sono state insieme. Però pensare che Salvini e Renzi facciano un’alleanza insieme mi sembra veramente pensare all’acqua santa e al diavolo.

Pubblicità

Insomma, mi sembra una cosa incredibile”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto