Con l'avvicinarsi delle elezioni europee, che si svolgeranno fra poco più di un mese, aumenta la diffusione di sondaggi elettorali al fine di capire i possibili orientamenti di voto degli italiani. Fra essi, l'agenzia SWG all'inizio di ogni settimana pubblica i risultati di un sondaggio, che tiene conto dell'opinione di un campione di 1.500 elettori italiani maggiorenni sondata nel corso della settimana precedente, il quale viene poi diffuso nel TG La7, diretto da Enrico Mentana.

Questa settimana, essendo stato il lunedì un giorno festivo, il sondaggio è stato diffuso nella serata di martedì 23 aprile. Vediamo che cosa dice nel dettaglio.

Sondaggio SWG: tiene la Lega, cresce il PD, cala il M5S

Il sondaggio SWG diramato questo martedì 23 aprile evidenzia che negli ultimi giorni la Lega è rimasta assolutamente stabile nel gradimento fra gli elettori intervistati: essa è infatti data al 32,3%, ovvero la stessa identica percentuale dell'ultima rilevazione, diffusa dalla stessa agenzia lunedì 15 aprile.

Quello di Matteo Salvini resterebbe dunque di gran lunga il primo partito italiano.

Al secondo posto permane il Movimento 5 Stelle, dato esattamente al 22,3% nella rilevazione del 23 aprile, in lievissimo calo (dello 0,2%) rispetto a otto giorni prima, quando si trovava al 22,5%.

Ai pentastellati si avvicina il Partito Democratico, il quale secondo questa rilevazione sarebbe al 22,0%, in crescita dello 0,5% rispetto alla settimana precedente, quando era al 21,5%.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

In pratica in otto giorni la "forbice" fra M5S e Pd si sarebbe ridotta da 1 punto percentuale a assai ben meno rilevante 0,3%,

Decisamente più indietro si trova invece Forza Italia, dato precisamente all'8,4%, percentuale in calo dello 0,5% rispetto alla settimana precedente, quando si trovava all'8,9%. Risulta essere invece stabile il consenso di Fratelli d'Italia, che sarebbe al 4,8%, una percentuale identica a quella di otto giorni fa.

Il partito di Giorgia Meloni sarebbe peraltro, secondo questa rilevazione, l'ultimo fra i partiti a superare lo sbarramento per l'accesso al Parlamento europeo, fissato al 4%.

SWG: cresce La Sinistra, Bonino al 3%

Ci saranno però numerose altre liste che parteciperanno alle elezioni europee del 26 maggio. Fra esse la prima come consensi, secondo quest'ultima rilevazione di SWG, è La Sinistra, lista che viene data precisamente al 3,4%, un risultato in crescita dello 0,5% rispetto a quanto rilevato la settimana scorsa (quando era al 2,9%): una percentuale che peraltro darebbe una certa speranza ai soggetti componenti tale formazione di poter "ricucire" nelle ultime settimane il distacco mancante dallo sbarramento.

Una speranza che coltiva anche la lista +Europa-Italia in Comune, guidata da Emma Bonino e da Federico Pizzarotti, data precisamente al 3,0% in questa rilevazione, un dato che però risulta in calo dello 0,3% rispetto a otto giorni prima. Risulta infine attualmente all'1,6% la lista Europa Verde, la quale sarebbe in crescita dello 0,4% rispetto alla settimana precedente.

Tutte le altre liste, sommate assieme, vengono sondate infine al 2,2%.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto