Doveva essere un normale dibattito televisivo riguardante la calda fase Politica di questi giorni, e invece quello andato in onda in diretta televisiva su Rete 4 a "Stasera Italia Estate" nella serata di mercoledì 24 luglio, ha rischiato di trasformarsi in una vera e propria rissa. Con due degli opinionisti più noti d'Italia, Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini, che dopo essersi reciprocamente ricoperti di insulti, sono quasi arrivati alle mani: il critico d'arte è giunto anche ad alzare una sedia contro Mughini, prima che i due fossero separati.

Pesantissima lite televisiva fra Sgarbi e Mughini: volano offese e i due rischiano di arrivare alle mani

Era in corso una puntata di "Stasera Italia Estate" nella quale il dibattito stava vertendo sui rapporti fra Lega e M5S, quando due degli ospiti hanno dato in escandescenza. Stiamo parlando di Vittorio Sgarbi, 67enne critico d'arte e attualmente parlamentare e di Giampiero Mughini, 78enne giornalista, scrittore e opinionista.

Il tutto sotto gli occhi di un'attonita e imbarazzata Maria Giovanna Maglie, che non ha proferito parola durante la lite.

Analizzando i fatti con ordine, il dibattito era basato sui fondi russi alla Lega e stava parlando Mughini riguardo al fatto che un'indagine è stata aperta, quando Sgarbi lo ha interrotto dicendo: "Non è un'indagine, è un crimine". Ma l'opinionista ha risposto: "Questo termine appartiene a te".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

Ma il critico ha ribadito: "E' un crimine di una magistratura corrotta, corrotta, corrotta", prima di apostrofare il suo interlocutore con un "testa di c...".

Mughini inizialmente ha definito questo linguaggio come "Imbarazzante", ma Sgarbi ha proseguito con le offese, nonostante gli inviti del conduttore ad abbassare i toni. A questo punto Mughini ha dato del "miserabile" a Sgarbi, il quale ha risposto con "Pezzo di m....

Sei una m... pagata da Berlusconi. Il tema è la magistratura corrotta, si pensi ai 27 anni in cui Calogero Mannino è stato sotto processo".

Mughini, quindi, ha replicato: "I telespettatori italiani non meritano questa m....", mentre Sgarbi urlava "Vergogna". Pochi secondi dopo però si è veramente sfiorata la rissa fisica. Mughini ha detto: "Cosa faccio, lo prendo a pedate in c...?" ed entrambi gli ospiti si sono alzati in piedi dirigendosi con fare minaccioso l'uno contro l'altro.

In particolare Vittorio Sgarbi ha brandito in mano la sedia sulla quale era seduto, rivolgendola contro il "rivale"; per tutta risposta Mughini ha gridato: "Ti prendo a pedate in c..., pezzo di m...", provando a spingerlo, senza riuscirci.

Solo a quel punto sono intervenuti alcuni operatori di studio che hanno impedito fisicamente ai due contendenti di venire alle mani: i due hanno continuato a offendersi pesantemente con epiteti irripetibili.

E il conduttore della trasmissione è stato costretto a mandare in onda la pubblicità.

Un dibattito a tema politico insomma ha rischiato di trasformarsi in una vera e propria rissa, mentre i telespettatori hanno potuto assistere a una delle scene più trash viste sugli schermi televisivi negli ultimi tempi. E il video della scena sta intanto diventando virale sul web.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto