L'alleanza tra Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle è ormai sancita. A breve, il Presidente Giuseppe Conte, incaricato da Mattarella per formare il nuovo Esecutivo convocherà un nuovo giro di consultazioni, in modo da scegliere in breve tempo chi farà parte della nuova squadra di governo. Il Premier non esclude che già nei prossimi giorni possa sciogliere la riserva e presentare i primi nomi dei prossimi ministri che saranno di scena nella vita Politica del Paese.

Subito dopo l'incarico conferito a Conte non si sono fatte attendere le reazioni del mondo politico, e soprattutto dei nuovi alleati dei Cinque Stelle, i dem appunto. Sulla vicenda è intervenuto il senatore del Pd, Matteo Renzi, che ha dichiarato che Salvini, dopo la giornata di oggi è politicamente uscito di scena.

Renzi: 'Istituzioni 1 - Populismo 0'

L'attacco di Renzi è durissimo. Nel suo post scritto su Facebook il senatore di centrosinistra ha detto che non c'è bisogno di rivendicare meriti, ma quanto successo a livello di politica nazionale, deriverebbe da un fatto oggettivo, e cioè che tutto questo, un mese fa, sembrava impossibile.

L'attuale crisi di governo però ha rimescolato le carte in gioco: dopo diversi tira e molla alla fine i dem hanno trovato l'accordo con i pentestellati, accettando la proposta di questi ultimi a ricandidare nuovamente Giuseppe Conte alla Presidenza del Consiglio dei ministri. Proprio Luigi Di Maio, leader del Movimento grillino, nelle scorse ore ha rifiutato la proposta della Lega, che lo candidava come Premier.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Per Renzi quanto successo in queste ore è una vittoria delle istituzioni, le quali avrebbero dimostrato che con un confronto civile si può arrivare alla soluzione dei problemi, senza ricorrere alla violenza verbale. "Istituzioni 1 - Populismo 0" - così chiude il suo post Matteo Renzi.

Matteo Salvini: 'Non potranno scappare dal voto all'infinito'

Di contro, il leader leghista, Matteo Salvini, non preso proprio la notizia dell'accordo tra il Pd e i Cinque Stelle.

Il senatore del Carroccio, ha dichiarato che quanto successo in queste ultime ore fa capire come al Pd interessino più le "poltrone" che il bene degli italiani. Salvini, nel suo solito post sui social, ha detto che le due fazioni politiche neo-alleate non potranno scappare dal voto per sempre, e lui stesso si dice pronto a scendere in campo qualora si dovesse andare alle elezioni. Nel frattempo, il Premier Conte ha chiarito subito quali saranno i punti fondamentali del governo da lui presieduto: innanzitutto non sarà un Esecutivo che remerà "contro", ma si impegnerà a trovare tutte le soluzioni migliori per poter far uscire il Paese da questo momento abbastanza delicato, cominciando proprio dall'approvazione della nuova manovra economica, che dovrà impedire l'aumento dell'Iva e delle tasse in generale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto