Un sondaggio realizzato da Winpoll per Il Sole24 Ore ha portato buone e favorevoli notizie per la destra italiana. Difatti, come riportato dall'articolo pubblicato sul numero odierno del quotidiano economico, la Lega Nord e Fratelli D'Italia avrebbero attualmente la maggioranza assoluta. Entrando nei dettagli, il partito guidato da Matteo Salvini è cresciuto arrivando al 38,9% dei consensi. D'altro canto, il partito fondato da Giorgia Meloni si trova al 7,4%.

Tre italiani su quattro vorrebbero elezioni anticipate

Stando al sondaggio Winpoll per Il Sole 24 Ore, si può appurare che almeno il 72% dei cittadini italiani vorrebbe il voto anticipato. Difatti gli elettori sono alquanto delusi dell'attuale situazione che attraversa il "Governo del cambiamento" e pensano che la sua caduta possa essere imminente. La maggioranza degli elettori dei più grandi partiti sostiene le elezioni anticipate, tranne quelli del Movimento 5 Stelle.

La crisi dei 5 Stelle e la possibilità di una svolta a destra del paese

I risultati del sondaggio hanno confermato la sempre più forte crisi che sta interessando il partito fondato da Beppe Grillo. I Pentastellati sarebbero scesi addirittura al di sotto del 15%, confermandosi comunque il terzo partito dietro la Lega e il Partito Democratico. Proprio lo stesso PD si attesta al secondo posto con il 23,3%, mentre Forza Italia si posiziona al quinto posto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Lega Nord Sondaggi Politici

Più specificatamente, il partito guidato e fondato da Silvio Berlusconi si trova attualmente al 6,7% e in tal modo è stato superato dal già citato partito di Giorgia Meloni. Come già detto in precedenza, Fratelli D'Italia e la Lega Nord avrebbero attualmente un forte consenso presso i cittadini italiani. Unendo le percentuali dei due partiti si arriverebbe al 46,3% e, con tali risultati, Lega e Fdi avrebbero la maggioranza assoluta dei seggi sia al Senato che alla Camera dei Deputati.

In tal modo, l'Italia potrebbe essere interessata da una nuova svolta a destra; per essere più precisi, si potrebbe passare a un governo basato sui principi della destra sovranista e populista, ma anche sociale e conservatrice. D'altronde, tali principi sono quelli che guidano ideologicamente e culturalmente sia Fratelli D'Italia che una parte sempre più importante del partito guidato dall'attuale Ministro dell'Interno.

Se la situazione si evolvesse in tale maniera, ci sarebbe sicuramente meno spazio per il centrosinistra e il centrodestra classici, così come per il populismo di sinistra, in Italia rappresentato in buona parte dal Movimento 5 Stelle e da alcuni movimenti legati al mondo della sinistra maggiormente radicale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto