Sabato 12 e domenica 13 ottobre, la Mostra d’Oltremare di Napoli è il teatro della festa del decennale del M5S. Presenti nel capoluogo campano tutti i big del Movimento, a cominciare dal capo politico Luigi Di Maio, per proseguire con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, con il Presidente dell’Associazione Rousseau Davide Casaleggio e, naturalmente, con il fondatore Beppe Grillo. Nelle ultime ore sui giornali non sono mancate le polemiche per alcune assenze ritenute di peso, come quella probabile di Alessandro Di Battista o delle ex Ministre Giulia Grillo e Barbara Lezzi.

Ma la festa del M5S non è stata rovinata da questi retroscena. A tenere banco nella prima giornata di Italia 5 Stelle è stato Di Maio il quale, intervistato da SkyTg24, ha benedetto l’intesa di governo con il Pd utilizzando parole dolcissime nei confronti dei leader dem come Nicola Zingaretti e Dario Franceschini. Parole che, però, almeno sui social, hanno spaccato la base pentastellata.

L’intervista di Luigi Di Maio a Sky: ‘Con Zingaretti e Franceschini il rapporto è ottimo’

Nel giorno di apertura di Italia 5 Stelle, sabato 12 ottobre, Luigi Di Maio decide di rilasciare una lunga intervista alla giornalista di SkyTg24 Maria Latella, durante la quale tocca diversi temi dell’attualità politica.

Per prima cosa, il capo politico M5S rivendica con orgoglio la “grande vittoria” del Movimento rappresentata dall’approvazione della legge sul taglio dei parlamentari. Poi, parla della necessità di una riorganizzazione interna dei 5 Stelle che, dichiara, passeranno “a un modello in cui ci saranno 80-90 persone che gestiranno il M5S in tutta Italia”. Giudizi positivi e ottimistici anche quelli in merito alla nuova alleanza di governo con il Pd.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S

“Con Zingaretti e Franceschini il clima e il rapporto è ottimo - conferma il Ministro degli Esteri del governo Conte Due - devo dire pubblicamente che stimo molto queste persone, politicamente e per come portano avanti il loro lavoro”.

Reazioni contrastanti sui social: ‘Grande Di Maio’, ‘Che delusione’

Insomma, Di Maio ammette di essere stato, almeno in partenza, uno dei più “scettici” rispetto all’accordo con il Pd.

Ora però le cose sono cambiate, c’è più fiducia, anche se, si sente in dovere di precisare il leader M5S, “non sono all’ordine del giorno altri patti regionali o un patto nazionale” con i dem. Giudizi, quelli sul nuovo alleato di governo, che hanno però diviso i sostenitori pentastellati. Sono migliaia, infatti, i commenti al post dell’intervista a Sky, pubblicato da Di Maio sul suo profilo Facebook.

Se, da un lato, buona parte dei sostenitori del Movimento lo invitano ad andare avanti su questa strada, senza curarsi delle critiche che inevitabilmente arrivano. Dall’altra, ci sono molti auto dichiarati attivisti del M5S che rinfacciano a Di Maio l’alleanza col Pd. “Che delusione, come hai fatto a metterti insieme al partito di Bibbiano”, scrive ad esempio uno. “Avete venduto e svenduto l’Italia”, accusa un altro.

Ma i pareri, come detto, sono contrastanti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto