Ha fatto molto discutere l’ultima puntata di Non è l’Arena, il talk show domenicale di La7 condotto da Massimo Giletti. Ospite principale della serata è stato l’ex terrorista delle Brigate Rosse, Raimondo Etro, il quale ha accettato di essere presente in studio per difendere le sue ragioni riguardo al reddito di cittadinanza che percepisce. Contro di lui si è scatenata l’esponente di Fratelli d’Italia, Daniela Santanchè, arrivata a battibeccare pesantemente con i giornalisti Selvaggia Lucarelli e Luca Telese.

Ma, ad inizio puntata, è stata la leader di Fd’I, Giorgia Meloni, a rendersi involontaria protagonista di un siparietto poco invidiabile insieme a Giletti. Il conduttore, infatti, si è lasciato sfuggire un commento infelice sul fatto che in Italia non si riesca più ad eleggere un Presidente del Consiglio. Osservazione subito sottoscritta dalla Meloni. Ma i due non si sono resi conti che nel nostro ordinamento non è prevista l’elezione diretta del Premier. E i social non li hanno perdonati.

Massimo Giletti si lamenta per la mancata elezione del Presidente del Consiglio

“Diciamo che non abbiamo più scelto un Presidente del Consiglio da una vita. Lo dico per ricordarlo a tutti: sono anni che noi non lo eleggiamo, caso incredibile”. Sono queste le parole utilizzate da Massimo Giletti che hanno fatto esplodere l’ilarità sui social network. Il conduttore di Non è l’Arena, mentre discute con Giorgia Meloni, si lascia forse trasportare dalla foga e non si rende conto dello sfondone costituzionale che pronuncia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

In Italia, come noto, non è infatti prevista l’elezione diretta del Presidente del Consiglio da parte dei cittadini, come avviene ad esempio con il Presidente Usa (anche se il sistema americano è abbastanza complesso). E la cosa ancor più grave, se si vuole, è il fatto che la Meloni, invece di correggerlo, forse perché sovrappensiero, lo spalleggia. “Non lo dica a me - chiosa la leader di Fd’I - adesso non votiamo proprio più”.

Giletti e Meloni presi di mira sui social: ‘Andate a ripassare l’educazione civica’

Insomma, una scivolata doppia che costa a Massimo Giletti e Giorgia Meloni la gogna sui social network. L’hashtag #Giletti, infatti, è divenuto immediatamente trendind topic. “Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei Ministri e, su proposta di questo, i Ministri”, si limita a cinguettare una utente postando la prima parte dell’articolo 92 della Costituzione.

“Giletti dice che da anni in Italia non eleggiamo il Presidente del Consiglio - ironizza un altro - e sono pure 2000 anni che non votiamo per eleggere il papa”. Un altro si chiede se il conduttore di Non è l’Arena abbia “fatto la seconda media”. E un altro ancora rincara la dose: “L’educazione civica non deve essere obbligatoria solo a scuola, un bel ripasso anche per giornalisti e politici non sarebbe male”.

Ma i commenti che affondano il coltello nella piaga della gaffe di Giletti sono innumerevoli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto