L’Istituto di ricerche Piepoli ha pubblicato i nuovi sondaggi politici. Ad un mese di distanza dall’ultima rilevazione, si registrano parecchie novità, con l’area di Governo in calo, mentre i partiti all’opposizione guadagnano terreno. Oltre alla Lega, abbiamo soprattutto Fratelli d’Italia a spingere il centrodestra verso l’alto. Un buon momento per Giorgia Meloni che ha raccolto buoni risultati nelle ultime elezioni in Umbria. Di seguito andiamo ad illustrarvi quanto emerso dall’indagine effettuata, con le variazioni rispetto alla tornata precedente.

Piepoli: Lega e Fratelli d’Italia portano in alto il Centrodestra

La Lega si conferma primo partito italiano con il 31%. Rispetto alla volta scorsa abbiamo un incremento dell’1%. Fa decisamente meglio FdI (+1,5%) che sale all’8,5%. Se si prende in considerazione il valore di settembre, riscontriamo addirittura un +2% per il partito di Giorgia Meloni. Alle sue spalle abbiamo Forza Italia con il 7% (+0,5%).

Nel complesso, il Centrodestra raccoglie il 46,5% (+3%). Spostandoci nell’area di Governo, c’è una perdita di consensi per la maggior parte dei partiti che ne fanno parte. Il Partito Democratico è scivolato al 19,5% (-1%). La stessa perdita (-1%) è stata registrata anche per il Movimento 5 Stelle, che adesso viene attestato al 18,5%. Rimane stabilmente al 2% LeU (=), mentre Italia Viva di Matteo Renzi si porta al 4% (+0,5).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Elezioni Politiche

Complessivamente, raccoglie il 44% l’area di Governo (-1,5%). Ci sono poi gli altri partiti al 5,5% (-1%), mentre Più Europa (-0,5%) e Verdi (stabili) si trovano appaiati al 2%. La percentuale dei cittadini indecisi su chi votare è salita al 30% (+2%). Oltre ai classici Sondaggi politici, nei giorni scorsi sono stati interpellati gli italiani anche su argomenti inerenti la politica. L’istituto di ricerche Ixè, ad esempio, ha chiesto un’opinione sulla commissione Segre.

Ixè: oltre metà degli italiani favorevoli alla commissione Segre

Nei giorni scorsi si è votato in Senato sulla mozione Segre, per istituire una commissione straordinaria, che vada a contrastare tutti quei fenomeni di intolleranza, antisemitismo ed istigazione ad odio e violenza. Il 59% degli italiani si esprime a favore, mentre soltanto il 15% si è detto contrario. C’è poi un 15% di astenuti, mentre il restante 11% non ha un’opinione a riguardo.

Novità video - Manovra, alta tensione in maggioranza su tasse e Conte
Clicca per vedere

Andando ad analizzare gli elettori dei principali partiti italiani, emerge come nel Pd siano favorevoli il 94% degli intervistati. Nel M5S il 59%, mentre nella Lega si scende al 44%. Tra gli elettori grillini, così come tra quelli del Carroccio abbiamo la più alta percentuale di italiani contrari (26%).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto