È una Giorgia Meloni che passa all'attacco, andando a rispondere in maniera diretta ad un post apparso sul profilo ufficiale Twitter del Movimento Cinque Stelle. I grillini, hanno scelto di tributare un ultimo pensiero al dimissionario Luigi Di Maio. Lo hanno fatto postando una foto che ritrae la cravatta che l'ormai ex capo politico ha scelto di levarsi al momento della comunicazione delle sue dimissioni da capo politico pentastellato. Una scelta che ha suscitato una replica sarcastica della leader di Fratelli d'Italia che ha presentato rimostranze rispetto al fatto che, tra i segni che raccontano la storia del Ministro alla guida del M5S, mancherebbe la poltrona.

Di Maio e la cravatta: un rapporto particolare

Luigi Di Maio a poco più di trent'anni è riuscito a mettersi già alle spalle una carriera Politica fulminante. Le sue dimissioni hanno rappresentato un passaggio storico per il Movimento Cinque Stelle che, sotto la sua guida, ha raggiunto un livello tale da essere di gran lunga il primo partito alle ultime elezioni politiche del 2018. La frammentazione dell'ultimo periodo ed una serie di insuccessi elettorali hanno fatto si che da leader gli sia arrivata qualche voce di delegittimazione.

Questo ed altri motivi lo hanno portato a rassegnare le dimissioni. Lo ha fatto pubblicamente, andando a levarsi la cravatta. Un gesto simbolico e non casuale. Gianroberto Casaleggio, uno dei grandi ispiratori del M5s, gli aveva regalato un libro "L'elogio della cravatta". Pare, infatti, fosse colpito dal fatto che il giovane Di Maio la indossasse sempre. Nel libro si sottolineava come togliersi quell'accessorio equivaleva a rinunciare al potere.

L'ironia di Giorgio Meloni sul M5s

Secondo quelle che sono le ricostruzioni pare che la cravatta sfilata da Di Maio sia finita negli uffici del Movimento Cinque Stelle per il carattere simbolico che riveste. Una metafora sicuramente affascinante, ma che non colpisce particolarmente Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d'Italia, in risposta al tweet che, per l'appunto, conferisce grande importanza simbolica alla cravatta lasciata da Di Maio, non si sottrae a replicare in maniera stilettante.

"Manca la poltrona" ha evidenziato. Parole che, con buona probabilità, fanno riferimento a quello che sarebbe stato il trend preso nel tempo dai grillini secondo i loro avversari politici. Innanzitutto, almeno nelle idee degli oppositori, con la scelta di rimanere al governo con il Partito Democratico pur di non andare ad elezioni che, secondo i sondaggi, rischierebbero di essere col segno negativo rispetto alle politiche del 2018. Tuttavia, anche il fatto che Di Maio sia rimasto Ministro degli Esteri non alberga nei pensieri più positivi di Giorgia Meloni.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!