Uno degli attori italiani che negli ultimi anni ha avuto meno timori di schierarsi apertamente sui temi della Politica è sicuramente Ivano Marescotti. Il 73enne romagnolo, con all'attivo decine di pellicole cinematografiche e televisive, ma anche numerosissimi lavori teatrali, dopo diverse prese di posizione politiche passate, è intervenuto anche in questi ultimi giorni in particolare riguardo alle imminente elezioni nella "sua" Emilia Romagna.

Da sempre simpatizzante a sinistra, nel 2014 Marescotti venne anche candidato alle elezioni europee nella lista L'Altra Europa con Tsipras, senza essere eletto.

Negli anni seguenti si era avvicinato, seppur come semplice elettore, al Movimento 5 Stelle, a cui aveva accordato il proprio voto in occasione delle elezioni politiche del 4 marzo 2018. Ma pochi mesi dopo, quando il M5S diede vita al Governo Conte assieme alla Lega di Salvini, l'attore dichiarò pubblicamente di essersi pentito della propria scelta. Pochi mesi fa, precisamente ad ottobre 2019, durante un'intervista televisiva Marescotti aveva invece dichiarato: "Da quando non c'è più il PCI sono rimasto deluso.

Ho avuto paura quando il M5S si è alleato con la destra xenofoba".

Adesso, a meno di due settimane dalle elezioni regionali in Emilia Romagna, Marescotti torna a prendere la parola direttamente sul voto che riguarderà la sua regione - è infatti originario di Villanova di Bagnacavallo, in provincia di Ravenna - ed ha deciso di farlo con un vero e proprio appello al voto "contro la Lega", attraverso un video che ha diffuso su Facebook.

L'appello elettorale di Ivano Marescotti contro la Lega di Salvini verso le elezioni in Emilia Romagna

Nel video rilanciato sul proprio profilo Facebook, che è stato visualizzato da oltre 6600 utenti, ha ricevuto diverse centinaia di like ed è stato condiviso nelle ultime ore da oltre 250 utenti, l'attore si è rivolto direttamente agli elettori dell'Emilia-Romagna che, come lui, saranno chiamati alle urne fra pochi giorni.

Il suo è un vero e proprio appello elettorale a impedire la vittoria della leghista Lucia Borgonzoni.

Nel dettaglio Ivano Marescotti ha dichiarato le seguenti parole: "Mi rivolgo agli elettori dell'Emilia Romagna che andranno a votare il 26 gennaio. Andate a votare! Questa volta bisogna andare a votare perché c'è il rischio che vinca la Lega di Salvini con la Borgonzoni, che diventerebbe la presidente della Regione".

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Poi l'attore romagnolo ha proseguito nel proprio appello elettorale: "Ora, ma voi ve lo immaginate? Io non me lo immagino. Non bisogna votare per il meno peggio. Bisogna votare contro la cosa peggiore che possa capitare: essere governati dai leghisti, che è uno dei peggiori partiti neofascisti, razzisti e xenofobi europei. Quindi per favore, andate a votare. Poi faremo i conti con Bonaccini".

L'appello di Marescotti è stato ripreso nelle scorse ore anche da parte di alcune testate giornalistiche romagnole e sta già facendo molto discutere, come accade praticamente ogni volta che un attore - o generalmente un qualsiasi personaggio noto al grande pubblico - prende esplicitamente posizione sul piano politico ed elettorale.

Segui la nostra pagina Facebook!