Giorgia Meloni e Lilli Gruber sono state protagoniste di un acceso botta e risposta nel corso di Otto e mezzo. Uno scenario abbastanza probabile quando a confrontarsi sono due donne di grande temperamento nelle rispettive professioni. Le due si sono affrontate in particolare sul tema della Politica estera: la leader di Fratelli d'Italia ha avuto modo nello specifico di soffermarsi in maniera critica su una politica estera troppo frammentaria e poco unitaria rispetto a quanto si augurerebbe. Quasi con ironia la conduttrice in studio ha accolto un'opinione tendenzialmente europeista della leader di Fratelli d'Italia che nel corso della trasmissione tv ha tenuto a ribadire di possedere un'idea di Europa come quella di Charles De Gaulle.

Giorgia Meloni vuole un'Europa più unita

Nel corso di Otto e mezzo si è parlato, dunque, della posizione europea relativa ad un territorio con una situazione politica incandescente come la Libia. Giorgia Meloni ha affermato a chiare lettere di auspicare una posizione europea comune cosa che ha lasciato abbastanza di stucco Lilli Gruber. "Le devo ricordare - ha evidenziato la conduttrice - che è sovranista, nazionalista e mai tollererebbe che la politica estera italiana fosse nelle mani dell'Europa".

Il commento della giornalista ha però indispettito la leader di Fratelli d'Italia. "Lei - ha risposto - non deve ricordare a me quello che penso. Lo so io quello che penso io o me lo vuole ricordare lei? Sta dicendo una cosa sbagliata".

"Io chiedo da sempre - ha rivelato - che l'Europa abbia una politica estera univoca. Sono convinta che gli stati nazionali su questo scacchiere geopolitico a livello di politica estera sarebbero tutti più forti se l'Europa si muovesse insieme".

Lilli Gruber sorpresa da una Meloni 'europeista'

A quel punto la Meloni ha provato a fare un esempio chiaro di ciò che, a suo avviso, non funziona. "Mentre noi - ha detto - difendevamo Al Sarraj e i francesi difendevano Haftar ci siamo ritrovati che la Libia se la stavano spartendo i russi ed i turchi perché l'Europa non c'era".

Un pensiero che ha suscitato una certa sorpresa in Lilli Gruber che si è lasciata andare ad una considerazione: "Scoprirla filo-europeista è un piacere per noi".

Tuttavia Giorgia Meloni ha tenuto a precisare quella che è la sua precisa posizione in riferimento all'Unione Europea. "Sono - ha detto - una grande europeista e la mia idea d'Europa è la stessa che aveva Charles De Gaulle. Un grande europeista. Non è questa l'Europa a cui faccio riferimento e uno potrà essere libero di dirlo. Dopo di che sono anche una patriota e penso che le due cose possano stare tranquillamente insieme".

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!