L'emergenza Coronavirus resta ancora forte e il dibattito politico in Italia resta sempre teso. A questo si aggiungono anche i tentativi di satira che spesso appaiono fuori luogo visto il momento non facile che stanno vivendo molti cittadini europei. Dopo il video pubblicato dalla tv francese Canal +, in cui compare un pizzaiolo che tossisce e sputa su una pizza, è arrivata la secca replica di Giorgia Meloni che lo definisce "disgustoso".

Coronavirus: il video di Canal+

Un video della tv francese Canal+ sta facendo molto discutere: viene fatta ironia sul coronavirus e sui prodotti provenienti dall'Italia e si vede un pizzaiolo italiano tossire e sputare su una pizza, ribattezzata la "nuova pizza corona" che farà il giro del mondo, contagiando così il resto della popolazione.

All'interno di questo breve spot satirico appare poi la scritta tricolore 'Corona Pizze' e 'Covid 19'. Satira decisamente pungente e irriverente in un momento in cui l'Europa sembra molto preoccupata per le conseguenze economiche che il SARS CoV-2 potrà comportare nei prossimi mesi.

Coronavirus: Giorgia Meloni critica il video

Non si è fatta attendere la reazione di Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia. Con un post pubblicato sul suo account twitter Meloni sostiene che abbiamo a che fare con un "video 'satirico' disgustoso" con il quale si vuole insinuare il fatto che "i prodotti Made in Italy sono contaminati da coronavirus". Meloni esprime "profondo disprezzo" per gli autori di quella che definisce "immondizia anti italiana".

E poi non perde l'occasione per lanciare una stoccata al governo e si domanda se il "Governo PD-M5S avrà la decenza di far sentire il proprio sdegno".

Coronavirus: le parole di Marco Travaglio

Il coronavirus resta centrale nel dibattito politico e nelle ultime ore non sono mancate le polemiche.

Nell'editoriale di quest'oggi il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio è stato piuttosto chiaro e ha detto che è meglio non avere un ministro come Matteo Salvini al governo per fronteggiare l'attuale emergenza sanitaria.

Travaglio si chiede cosa avrebbe potuto fare il leader leghista, specie dopo aver letto le dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni.

Il giornalista si domanda se uno come Salvini avrebbe chiuso "porti e frontiere", se fosse uscito dall'accordo di Schengen salvo poi scoprire che questa si sarebbe rilevata come una misura penalizzante per gli stessi italiani.

Uno come lui, aggiunge Travaglio, sarebbe stato capace di rompere le relazioni con la Cina salvo poi scusarsi con una diretta video su Facebook. Salvini avrebbe come unico obiettivo quello di criticare il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per ogni cosa che fa.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!