Domenica 8 marzo ci sono state le elezioni suppletive in Umbria con la vittoria della leghista Valeria Alessandrini. Nella serata in suo onore, è stata organizzata una festa dove hanno partecipato una sessantina di persone. La deputata della Lega Barbara Saltamartini presente all'evento, ha postato su Facebook una foto di gruppo a dispetto del decreto del governo contenente le misure contro il Coronavirus. La Saltamartini è stata travolta da una pioggia di critiche pervenute anche da elettori del centro destra.

Suppletive Umbria e vittoria della Lega

A vincere le elezioni suppletive in Umbria è stata la leghista Valeria Alessandrini. La candidata del centro destra prenderà il posto di Donatella Tesei eletta lo scorso 27 ottobre presidente della regione Umbria. Valeria Alessandrini è stata appoggiata da Forza Italia e Fratelli d'Italia e ha vinto con il 53% dei voti, seguita dalla candidata del centro sinistra Maria Elisabetta Mascio che si è posizionata al secondo posto con il 38% dei voti, mentre Roberto Alcidi del Movimento 5 Stelle ha ottenuto il 7,5% dei voti.

Festa con 60 persone in barba al decreto

Dopo le suppletive in Umbria, a Terni in una casa privata, è stata organizzata una festa per onorare la vittoria della candidata del centro destra Valeria Alessandrini. La deputata Barbara Saltamartini, presente al party, ha scattato una foto che ha postato sul suo profilo Facebook. L'immagine ritrae una folla di persone, circa una sessantina, tutte stipate uno vicino l'altra.

Solo ieri è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto con le misure contro il coronavirus, dove tra le altre cose sconsiglia categoricamente di riunirsi in luoghi chiusi e tutti ammassati. La distanza consentita tra una persona e l'altra dovrebbe essere di un metro, invece, da come si evince dalla foto, lo spazio che separa le persone è di pochi centimetri. Per questo la Salmartini è stata travolta da uno tsunami di critiche.

Ha tentato anche di smentire l'articolo denuncia pubblicato da Repubblica ma è stata di nuovo inondata di commenti negativi. Alla fine la deputata leghista ha rimosso il post con le foto annesse.

La reazione dei follower

La foto che Barbara Saltamartini ha postato sul suo profilo personale non è piaciuta ai follower che l’hanno surclassata di commenti negativi. Una signora si è lamentata del fatto che i leghisti non rispettano le regole. Un altro utente in maniera ironica si è complimentato con la deputata leghista per il “bell’esempio” mostrato. Un follower ha sottolineato il fatto che le disposizioni contro il coronavirus vietano di stare ammassati come nella foto.

Il commento che sicuramente la Saltamartini non si sarebbe mai aspettato è quello arrivato da un elettore del centro destra che le ha urlato “vergogna!” perché non è stata rispettata la distanza di un metro tra una persona e l’altra, perché ci sono delle disposizioni governative che vanno rispettate, perché essendo un parlamentare dovrebbe dare il buon esempio. La foto ha suscitato anche la reazione del mondo politico. Europa Verde ha ammonito la Lega scrivendo che in un momento di emergenza è capace solo di feste e Papeete. Gianfranco Mascia, rappresentante del partito, ha messo in evidenza il fatto che la Saltamartini dopo la denuncia di Repubblica e la richiesta da parte di Europa Verde di chiedere scusa via social, almeno alle vittime del coronavirus, ha preferito cancellare il post.

Ad abbassare i toni è intervenuto l’ex ministro leghista dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio che su Istagram ha postato un disegno che mostra quali siano i comportamenti da adottare per evitare il contagio.

Segui la nostra pagina Facebook!