La crisi del Coronavirus rimane al centro del dibattito politico anche a livello europeo. Nella giornata di ieri Giuseppe Conte ha inviato una lettera a Repubblica per rispondere alle parole di Ursula von der Leyen: secondo il Presidente del Consiglio non si avvertono idee di solidarietà tra gli Stati "degne dell'Europa" ed è necessario avere maggiore ambizione e coraggio da parte dell'Unione Europea per superare la tempesta del Covid-19.

Alle parole di Conte ha risposto con tono polemico il deputato leghista Claudio Borghi che punta il dito anche contro il Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri.

Coronavirus, la lettera di Conte a Repubblica

Nella lettera inviata ieri a Repubblica Giuseppe Conte chiede alle istituzioni europee di mostrare maggiore ambizione, unità e coraggio visto che l'emergenza sanitaria del coronavirus riguarda tutta l'Ue e non soltanto alcuni paesi. Il Presidente del Consiglio si aspetta risposte forti, non “un salvagente per l’Italia” ma qualcosa di più sicuro e solido come una "scialuppa di salvataggio" che possa condurre i paesi europei al riparo.

Bisogna guardare al futuro "con gli occhi della solidarietà" e non "col filtro degli egoismi": soltanto in questo modo si potrà guardare al 2020 non come l'anno del "fallimento del sogno europeo", ma come l'anno della sua rinascita.

Coronavirus, Conte contrario all'ipotesi Mes

Parlando delle misure concrete in campo economico Conte scrive che ha visionato "alcune anticipazioni dei lavori tecnici" dell'Eurogruppo e non sembra molto soddisfatto perché si insiste sul ricorso al Mes, Meccanismo Europeo di Stabilità.

A suo avviso questi strumenti sono "totalmente inadeguati" rispetto agli scopi che bisogna perseguire.

Conte sostiene che lo shock epocale che si sta vivendo non dipende dai comportamenti di ogni singolo Stato e proprio per questo bisogna prendere in considerazioni altre ipotesi economiche come il progetto dei Bond europei già caldeggiato dal governo italiano negli scorsi giorni.

Coronavirus, il tweet polemico di Borghi

Su Twitter nella giornata di ieri arriva il messaggio polemico di Claudio Borghi. Il deputato della Lega critica Conte che sostiene di conoscere solo in parte i lavori dell'Eurogruppo. A suo avviso però questi lavori sono seguiti da Alessandro Rivera, Direttore Generale del Tesoro e quindi il Presidente del Consiglio potrebbe mentire. Oppure dovrà dimettersi il Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri.

Ecco le parole di Borghi, che nel tweet si rivolge direttamente a Conte: "leri su Repubblica afferma di disconoscere le conclusioni del gruppo di lavoro dell'Eurogruppo". E nella parte finale del Tweet l'attacco a Conte e al governo: 'O lei scrive menzogne, o si deve dimettere Gualtieri".

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Lega Nord
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!