Matteo Salvini, attraverso i suoi profili social, torna a denunciare chi, sui social network, gli riserva pensieri particolarmente violenti. Stavolta tocca ad un commento apparso su un gruppo Facebook che farebbe capo ad un gruppo locale del Movimento Cinque Stelle. Chiaro è che non si può attribuire in alcun modo al partito di cui è presente il simbolo, anche perché si tratta dell'espressione di un singolo.

Nella circostanza chi si trova a manifestare disprezzo nei confronti del leader della Lega finisce per augurargli una pallottola in fronte, oltre ad utilizzare per lui una definizione offensiva come 'ca...

verde'. La risposta dell'ex Ministro dell'Interno non è stata piccata, ma è stata quella di chi si sente vittima e prova a guardare oltre con la sua tipica espressione: 'Un bacione'.

Screen tratto da una pagina del Movimento 5 Stelle

Da quando l'esperienza di governo retto da Lega e Movimento 5 Stelle si è interrotta, i rapporti tra Carroccio e grillini sono tornati di forte rivalità Politica. E' probabilmente per un clima di questo tipo che nell'animo di chi frequenti le pagine che contengono simboli pentastellati possa essere cresciuto un sentimento di profondo dissenso nei confronti di Matteo Salvini. Disapprovazione che, però, secondo lo screen pubblicato dall'ex Ministro dell'Interno finisce per arrivare a toni che poco sono poco conformi ad un paese democratico e civile.

E, come spesso gli accade, il numero uno della Lega ha scelto di pubblicare sui suoi profili social gli insulti e le minacce che gli arrivano, forse per rispondere a quanti lo accusano di essere, a sua volta, un fomentatore di sentimenti poco nobili.

Salvini non è il solo a cui viene rivolto il pensiero

L'immagine pubblicata sui profili ufficiali di Matteo Salvini altro non è che un collage di screen che provano a riassumere la vicenda denunciata. Un follower di un gruppo non ufficiale del Movimento 5 Stelle finisce per esprimere la sua opinione rispetto a quale sarebbe il metodo più efficace per venire a capo della problematica relativa alla presenza sulla scena del numero uno della Lega.

"Sapete - si legge nel commento - come si risolve il problema ca... verde? Una pallottola al centro della fronte e passa tutto". Il pensiero viene esteso anche ad una seconda persona:"Anche alla sua amica pescarola". Probabile che, in questo caso, l'obiettivo sia stato la leader della leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni. A ciò si è aggiunto l'augurio che ad occuparsi del numero uno di Forza Italia possa addirittura essere una forza trascendente:"A Berlusconi ci pensa Dio". A margine della pubblicazione del post Matteo Salvini ha scelto di replicare sottolineando come anche in piena emergenza coronavirus ci si chi non si preoccupa di utilizzare certi toni. "Anche in tempi di virus - ha sottolineato il leader della Lega - c’è chi minaccia di morte...

Un sorriso e un bacione".

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la pagina Lega Nord
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!