Roma inizia a fare i primi bagni. Nonostante i divieti sulla spiaggia di Ostia in molti hanno fatto il bagno e preso il sole. I controlli delle forze dell'ordine ci sono stati così come nelle aree della movida. In tutto ci sono state 60 multe nel fine settimana. E in vista della riapertura delle spiagge, il comune di Roma ha organizzato una task force per far rispettare le norme anti-contagio.

Divieti infranti sulle spiagge di Ostia

Moltissime persone quest'oggi erano in spiaggia ad Ostia a prendere il sole e a fare il bagno nonostante i divieti imposti dall'ordinanza della sindaca di Roma Virginia Raggi.

Secondo Il Messaggero i controlli c'erano ma gli agenti sono stati piuttosto tolleranti ed hanno sanzionato solamente i casi più gravi.

Nel frattempo il X Municipio di Roma insieme al Comune è al lavoro per organizzare una task force sulle spiagge. Il team sarà composto da vigili urbani e uomini della Capitaneria di porto che avranno il compito di presidiare anche le spiagge libere. La riapertura delle spiagge è prevista per il prossimo 29 maggio.

Roma, ordinanza sulle spiagge poco chiara

Tanti romani in spiaggia a prendere il sole e fare il bagno. E in molti casi gli agenti sembrano aver chiuso un occhio. Secondo l'ordinanza del Comune di Roma è consentita la pratica sportiva e l'attività fisica sulla spiaggia anche in costume ma è vietato fare il bagno e prendere il sole.

E a riguardo sono sorti non pochi problemi di interpretazione.

Con gli stabilimenti balneari ancora chiusi molti romani hanno denunciato la sporcizia a causa dei rifiuti delle mareggiate. C'è chi lamenta anche la presenza massiccia di venditori abusivi in spiaggia che oltretutto non indossavano guanti o mascherine.

I controlli delle forze dell'ordine

A Roma sono stati impiegati circa duemila agenti per i controlli. Oltre alle aree affollate della movida romana restano osservate speciali anche le spiagge del litorale di Ostia. Qui le pattuglie "sono state impegnate per il rispetto delle disposizioni riguardanti l’utilizzo degli arenili".

Finora le violazioni contestate hanno interessato "persone che prendevano il sole in spiaggia". Multato anche il gestore di un chiosco che non ha rispettato l'ordinanza della regione. In tutto sono scattate 60 multe su un totale di quindicimila controlli complessivi svolti nel weekend tra Roma e il litorale romano.

In vista della riapertura il Municipio e il Comune sono al lavoro per far rispettare le norme anti-contagio. Si pensa a misurare la temperatura con un termoscanner. E tra le novità spunta quella della segnaletica digitale sulle principali strade che portano ad Ostia come la via del Mare, la Cristoforo Colombo e il grande Raccordo anulare. Saranno posizionati dei display elettronici che daranno informazioni in tempo reale sul grado di affollamento delle spiagge.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!