Marco Travaglio ha pubblicato sul Fatto Quotidiano in edicola il 7 luglio un editoriale dal titolo "Giorgio Covid". Un attacco rivolto dal direttore del quotidiano al sindaco di Bergamo Giorgio Gori che parte dalle prese di posizione del primo cittadino nei giorni scorsi su un possibile nuovo congresso del Partito democratico guidato dal segretario Nicola Zingaretti. Per poi toccare tante altre tematiche e arrivare alla frase incriminata. Ovvero che per Travaglio, Gori avrebbe contribuito alle peggiori catastrofi dell'ultimo trentennio italiano. Che per il giornalista sono il berlusconismo, il renzismo e il Covid-19.

Non sono mancate le prese di posizione nel Pd a partire da Debora Serracchiani contro Travaglio per quello che ha definito un titolo da hater.

Serracchiani: un titolo da hater per un sindaco del Pd che vince nella Lombardia di Salvini

Serracchiani, ex presidente della Regione Friuli Venezia Giulia e deputata del Partito democratico, attacca Travaglio definendo il suo un attacco a freddo e con un 'titolo da hater'. Per Serracchiani, Gori è un sindaco del Pd che vince nella Lombardia della Lega e di Matteo Salvini contro la destra.

Numerosi gli interventi di altri esponenti del Pd a favore del sindaco di Bergamo Gori. Su Twitter il capogruppo Pd al Senato Andrea Marcucci scrive che quello di Travaglio a Gori è un attacco vergognoso a iniziare dal titolo.

E dà solidarietà all'amico e a una città che definisce martire.

Il senatore Pd Alessandro Alfieri, sempre su Twitter, scrive che gli attacchi scomposti e volgari che Travaglio rivolge a Gori sono medaglie. È un metodo barbaro usare il percorso di Gori per attaccare prese di posizione politiche. E Marcucci chiude definendo questa pratica il peggiore populismo possibile.

Martina: 'Da bergamasco dico che Gori sta dando tutto per la nostra città'

Maurizio Martina, bergamasco e deputato del Pd, sottolinea che Gori a Bergamo ha il consenso dei cittadini e che si è sempre speso al massimo per la città, soprattutto in questi mesi molto complicati caratterizzati da una emergenza sanitaria che non ha precedenti.

Martina, all'uscita da Montecitorio, ha sottolineato che serve il rispetto alle persone e definisce le parole di Travaglio 'offensive e lunari'.

Da registrare infine la presa di posizione anche del deputato del Pd Andrea Romano. Su Twitter ha sostenuto che Travaglio non si smentisce definendolo il campione dei picchiatori, parole testuali, a mezzo stampa. Per Romano, Travaglio attacca Gori mescolando di tutto dalla Politica alla vita privata e, chiude così il tweet: "Le randellate dei picchiatori sono medaglie, ieri e oggi. Un abbraccio a Giorgio".

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!