Lo sciopero dei mezzi pubblici Atac di Roma promette di trasformare in un mercoledì di passione il prossimo 10 giugno dei cittadini romani che sono soliti utilizzare autobus e metro per i loro spostamenti. Ma anche gli automobilisti dovranno accusare i disagi derivanti dal prevedibile aumento del già caotico traffico della Capitale.

Lo sciopero proclamato dai lavoratori dell'Atac, è il terzo negli ultimi due mesi, dopo quelli del 17 aprile e del 15 maggio scorsi che avevano, di fatto, reso impossibili gli spostamenti con i mezzi pubblici anche nelle tradizionali fasce orarie che dovrebbero essere garantite per legge.

Atac, i motivi dello sciopero di mercoledì 10 giugno.

Lo sciopero dei dipendenti Atac di mercoledì 10 giugno conclude l'agitazione in corso già da qualche giorno che vede i macchinisti astenersi dal lavoro straordinario, con gravi ripercussioni sulla regolarità delle corse delle linee A e B della Metro. I motivi dello sciopero, oltre ai soliti argomenti del Jobs Act e delle privatizzazioni, riguarda, infatti, il nuovo contratto di lavoro che mette in relazione il livello di produttività delle ore effettive di servizio con il salario percepito.

Una norma che, fa sapere l'Atac, da quando è entrata in vigore, ha portato alla riduzione del 49% delle assenze dei controllori e del personale amministrativo.

L'agitazione dei dipendenti Atac ha, intanto, già provocato forti tensioni tra gli stessi rappresentati sindacali dopo che il sindacato Fast, escluso dalle elezioni per il rinnovo dei rappresentanti sindacali, programmate per il 9 giugno, aveva occupato per protesta i locali della commissione elettorale, rendendo necessario l'intervento della polizia per riportare la calma.

Lo sciopero Atac del 10 giugno 2015: orari e linee interessate.

Lo sciopero dei mezzi pubblici a Roma, indetto dai sindacati Orsa e Fast-Confsal, avrà la durata di 4 ore e si svolgerà dalle 11.30 alle 15.30 del 10 giugno, interessando tutte le linee di tram, autobus, filobus e metro gestite da Atac, oltre alle linee ferroviarie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Nord.

I migliori video del giorno

L'Atac informa, comunque, che il ritorno alla piena regolarità della circolazione dei mezzi pubblici, potranno essere necessari fino a 90 minuti dal termine dell'agitazione.