Un'altra giornata di passione per cittadini e turisti che hanno deciso di utilizzare i mezzi pubblici per spostarsi a #Roma. Anche oggi, mercoledì 8 luglio, le corse gestite dall'Atac, in particolare la Metro A e B, hanno subito rallentamenti e cancellazioni per lo sciopero bianco messo in atto dai macchinisti della principale azienda di trasporti della capitale.

Una protesta della quale è difficile prevedere la fine e i cui disagi andranno a sommarsi, nella giornata di venerdì 10 luglio, a quelli derivanti dallo sciopero di 4 ore degli autobus di Roma Tpl.

Metro Roma nel caos: la protesta dei macchinisti.

Il caos nella Metro di Roma è stato causato, in questi giorni, dalla protesta dei macchinisti che si astengono dall'uscire dai depositi nel caso in cui i mezzo non sia perfettamente funzionante o l'aria condizionata sia guasta.

La decisione di attenersi strettamente al regolamento pare essere stata generata dalla decisione di aumentare le ore lavorate da 736 a 950 l'anno, grazie anche al controllo degli orari attraverso il badge elettronico, divenuto obbligatorio dal primo aprile.

Secondo quanto riferito dal sindaco Marino, 4 lavoratori su 10 rifiutano l'uso del badge e, per questo motivo, ha sollecitato ai responsabili dell'Atac un'inchiesta interna per accertare se sono state messe in atto forme di protesta irregolari e procedere, in quei casi, a provvedimenti disciplinari che possono anche contemplare il licenziamento.

I sindacati smentiscono che ci sia in corso uno sciopero bianco, sostenendo la tesi del rifiuto di assunzione di responsabilità da parte dei macchinisti in caso di utilizzo di mezzi carenti dei requisiti di sicurezza previsti dal regolamento.

I migliori video del giorno

Nel frattempo, i treni della Metro A e B fanno registrare da 3 giorni ritardi e cancellazioni. Costringendo gli utenti a lunghe attese nelle stazioni, con episodi iri tensione che hanno richiesto l'intervento della sicurezza che in alcuni casi, come alla stazione Termini, hanno dovuto contingentare l'accesso dei passeggeri che non potevano essere smaltiti dal passaggio dei treni della Metro.

Sciopero autobus Tpl di venerdì 10 luglio.

Perdurando lo sciopero bianco dei macchinisti Atac, il caos dei trasporti a Roma toccherà il suo culmine nella giornata di venerdì 10 luglio con lo sciopero di 4 ore dei dipendenti di Roma Tpl, il secondo gestore del trasporto pubblico romano. Lo sciopero di Roma Tpl è stato proclamato tra le ore 8.30 e le ore 12.30, coinvolgendo 83 linee, circa il 20 per cento del trasporto su autobus di Roma, in prevalenza quelle periferiche.

Per conoscere nel dettaglio l'andamento dello sciopero Tpl, si consiglia di consultare il sito aziendale o di chiamare il numero 06 64 77 81. #sciopero generale #Cronaca Roma