Attimi di apprensione questa mattina a Ladispoli, sul litorale romano. Attorno alle 9 un forte odore di gas ha invaso la zona di via Praga, allarmando i docenti della scuola materna ed elementare del quartiere Cerreto. Per motivi precauzionali gli oltre 200 alunni sono stati evacuati dallo stabile ed accompagnati con gli scuolabus nel plesso della "Ilaria Alpi" di via Varsavia. Prontamente la direzione didattica ha avvisato le famiglie di questa emergenza. Molte mamme hanno deciso di riportare subito i figli a casa. In tutta la zona periferica nord di Ladispoli si è alzato un forte odore di gas, proveniente dai tombini delle fogne.

Vigili del fuoco, carabinieri e polizia locale sono intervenuti massicciamente nell'area critica hanno messo in sicurezza le strade, chiuso la circolazione ed invitato gli abitanti ad allontanarsi dalle abitazioni.

Molti cittadini però hanno preferito rimanere in casa con le finestre serrate.

Particolare attenzione è stata rivolta ad un'area di via Praga dove sono presenti numerosi bomboloni del gas per l'approvvigionamento a gpl delle abitazioni che non sono allacciate alla rete del metano.

Dalle prime ispezioni effettuate dai tecnici dell'Eni, sembrerebbe che l'odore di gas si sia sprigionato da una tubatura erroneamente forata da una ruspa durante i lavori in un cantiere edile del quartiere. Entro poche ore la situazione dovrebbe tornare alla normalità, così come l'erogazione del gas nel quartiere.

Rassicurazioni sono giunte anche dall'amministrazione comunale di Ladispoli ai cittadini.

“Ogni angolo del Cerreto – ha detto alla stampa il vice sindaco Giuseppe Loddo – è stato immediatamente messo in sicurezza dalla Polizia locale e dalle forze dell’ordine.

I migliori video del giorno

I tecnici dell’Eni e dei Vigili del fuoco, alla presenza dei Carabinieri e della Polizia locale, in questi minuti sono al lavoro per predisporre le modalità dei lavori per il ripristino del servizio. Invitiamo i cittadini a rimanere sereni”.

Non è la prima volta che a Ladispoli durante i lavori di scavo vengono perforate le tubature sotterranee. Pochi mesi fa mancò l'acqua per tutto il giorno al quartiere Miami per un danno accidentalmente causato da una ruspa ad una conduttura idrica sulla via Settevene Palo. #Cronaca Roma