Non poteva mancare! Lei, la first Lady americana, che per i due mandati del marito Barak ha avocato a sé la lotta contro l'obesità, probabilmente la causa più difficile da vincere nella storia degli USA, doveva esserci all'Expo e sarà in Italia proprio per presenziare all'esposizione internazionale nella terza settimana di Giugno. Come riportato da La Stampa.it, la notizia ufficiale della visita sarà data il prossimo 6 giugno, durante l'incontro che presenterà il calendario "Women for Expo". Il calendario ed altre manifestazioni legate alla parte "femminile" che unisce le donne al cibo è una tranche delle manifestazioni EXPO, certo non ultima per importanza, voluta fortemente da Emma Bonino e Marta Dessù e che porterà a Milano tantissime personalità importanti e significative, tra cui Michelle Obama e la sua battaglia contro l'obesità ed il cosiddetto junk food, cibo spazzatura.

Morire di troppo cibo

Si muore nel mondo di fame, è vero. Ma si muore anche di troppo cibo. E' questo uno dei problemi sociali ed economici più importanti che vivono gli Stati Uniti. Le abitudini alimentari degli americani che prediligono cibi ricchi di grassi e molto dolcificati sono le prime indiziate, ma sopra il banco degli imputati sono anche le grandi multinazionali del cibo che promuovono cibi di scarsa qualità, molto calorici e poco nutrienti (junk food) ed in generale l'attitudine a muoversi poco, a fare poco sport e poco moto già da piccoli. I dati emersi da l'ultimo rapporto annuale pubblicato dal Trust for America's Health e riportato su america24.com sono molto preoccupanti e indicano un terzo della popolazione americana affetta da obesità, con tutto ciò che concerne anche in costi per la salute, oltre alla qualità della vita di ciascun individuo.

Gli stati del Sud, tra i quali il Texas, l'Oklahoma e il Kansas, solo per citarne alcuni, solo quelli più funestati da questa vera e propria pandemia sociale. Ed è verso gli Stati del Sud che l'attività promossa da Michelle Obama si è diretta, invitando le scuole locali a presentare nelle mense scolastiche acqua al posto di bibite gassate, verdure al posto di patatine fritte, insomma cercando di instillare buone abitudine alimentari ai bambini sin da piccoli.

Ed in ultimo, i video di Michelle in tenuta sportiva, mentre fa ginnastica e mentre balla hanno fatto il giro del mondo, sperando che servano a dare il buon esempio a tutti.

Segui la nostra pagina Facebook!