Giunge notizia, in questi giorni, di nuove terapie che riescono a rinforzare il sistema immunitario fino a riconoscere il cancroper distruggerlo completamente. È questo quello che gli studiosi stanno analizzando. Sono dei veri e propri trattamenti per accelerare le difese dell'organismo. Si chiama oncoimmunoterapia, una tecnica che già è stata studiata per essere applicata anche sui melanomi e sul tumore al polmone.

Nuovi studi per combattere il tumore al seno

Questi nuovi studi sono stati presentati al Congresso Internazionale sul tumore al seno, che si è svolto a Padova dal 10 al 12 settembre.

'L'oncoimmunoterapiaè una tecnica che sembrerebbe essere molto efficace soprattutto nei confronti del tumore al seno più aggressivo', spiega il professore Pierfranco Conte, coordinatore dell'Istituto Oncologico Irccs. In realtà, i tumori più aggressivi sono quelli che sono in grado di mutare. Questi sono riconosciuti immediatamente dal sistema immunitario, se vengono aiutati dall'utilizzo di nuove terapie.

Studi già cominciati lo scorso mese di aprile

Gli studi che si stanno effettuando in quest'ultimo periodo, sono ancora in fase sperimentale.

Lo scorso mese di aprile, alcuni ricercatori francesi e americani hanno usato una particolare sostanza su 54 pazienti afflitte da tumore al seno particolarmente aggressivo. Il 19 percento hanno risposto positivamente a questa terapia. Una percentuale non bassa, considerando che questi sono i primi esperimenti in questo senso.

Conte: 'Si stanno utilizzando i farmaci intelligenti'

'Negli ultimi anni si è puntato molto sui cosiddetti farmaci intelligenti, i quali vanno direttamente ad interessare le cellule tumoralicercando di inibire la possibilità di riprodursi.

Questo metodo ha alzato notevolmente la probabilità di guarigione, soprattutto per quanto riguarda i tumori al seno', conclude il professor Conte. La strada da percorrere per giungere ad una soluzione medica per questi tumori è ancora molto lunga, anche se si stanno facendo dei veri e propri passi da gigante.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!