Un nuovo servizio di Fisiopatologia della riproduzione e Procreazione medicalmente assistita è stato inaugurato oggi, 8 ottobre, a Pesaro, nelle Marche; la sede è loStabilimento di Muraglia del Presidio ospedaliero San Salvatore. Si tratta di una struttura d'eccellenza con tanto di musica di Rossini in sottofondo e ambienti decorati dagli studenti d'arte.

Per rendere operativo il servizio ci sono voluti oltre due milioni e 600 mila euro e si tratta della prima struttura di terzo livello nelle Marche che offre, oltre le metodiche previste per il primo e secondo livello, tecniche avanzate che si effettuano in narcosi profonda.

In particolare, nel reparto vengono valutati i disturbi dei vari processi di produzione dei gameti, fecondazione, impianto e gestazione. L’obiettivo, assicurano dal reparto, è la salute della coppia, dalla prevenzione alla cura, con la presa in carico delle pazienti riducendo il periodo di ospedalizzazione. A regime, il Centro sarà in grado di accogliere le richieste di circa 350 coppie all’anno.

Il piano interrato ospita l'accettazione e l’accoglienza delle coppie, gli ambulatori, i servizi per personale eutenti, alcuni locali dilaboratorio (dedicato alla seminologia e ai problemi di infertilità, di procreazione medicalmente assistita per fertilizzazione in vitro) e un ambulatorio chirurgico.

Al piano terra trovano posto le tre stanze di degenza (per sei posti letto), il locale destinato agli infermieri e ambienti di servizio.

La struttura è stata abbellita da un progetto decorativo elaborato dai ragazzi del Liceo Artistico Mengaroni di Pesaro che hanno decorato gli ambienti sul tema del viaggio.

Il progetto di ricerca e formazione è stato realizzato in collaborazione con la Scuola di Scienze Motorie e della Salute dell’Università degli Studi Carlo Bo di Urbino e il Progetto di accompagnamento musicale in collaborazione con il Rof (compilation di musiche rossiniane) per la scelta di brani di musiche che faranno da “sottofondo”all’accoglienza delle coppie.

“Giornata importante - ha detto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli -;finalmente si realizza un progetto di grande valore di aiuto alle coppie che decidono di intraprendere il cammino per avere figli. Atteso da undici anni, questo servizio di altissima qualità, professionalità e tecnica, permette di dare la giusta risposta a tanti che hanno ora l’opportunità di realizzare il sogno di diventare genitori”. L’assetto della sanità marchigiana, ha aggiunto Ceriscioli, “si rafforza e si consolida con servizi di eccellenza che migliorano la vita dei cittadini e il loro diritto alla salute”.

Segui la nostra pagina Facebook!