Voltaren nel mirino di uno studio danese che avrebbe dimostrato l'associazione del rischio di insorgenza di malattie cardiovascolari in relazione all’uso di farmaci antidolorifici e, in particolare, di quelli a base di diclofenac. Lo studio è stato condotto in collaborazione con l’università americana di Stanford e i ricercatori dell'Ospedale di Aarhus in Danimarca e pubblicato, di recente, sulla famosa rivista medica ‘Bristish Medical Journal’.

Voltaren pericoloso per il cuore in base ai risultati emersi dallo studio

Lo studio è stato condotto dai ricercatori confrontando, in parallelo, varie molecole utilizzate nella famiglia degli antidolorifici presenti sul mercato farmaceutico. In particolare, i risultati hanno evidenziato i possibili danni per l’organismo e, in particolar modo, per il cuore e la stretta relazione dell’utilizzo di medicinali a base di diclofenac messi a confronto con farmaci non steroidei come, ad esempio, quelli a base di paracetamolo.

La ricerca si è svolta, nell’arco di circa vent’anni, su un ampio campione di persone, di tutte le età e di entrambe i sessi, prive di malattie. I risultati hanno evidenziato che, nei pazienti sottoposti a terapie con dosi massicce e a lungo termine con diclofenac, sono state registrate insorgenze di malattie cardiovascolari in una percentuale superiore (circa del 50 per cento) rispetto a pazienti che non hanno mai assunto farmaci a base di questa molecola o, comunque, statisticamente superiori a coloro che hanno assunto fans a base di paracetamolo come la Tachipirina.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Alla luce dei risultati, il team di ricercatori suggerisce di tenere in considerazione gli esiti di questa ricerca e di non sottovalutare la possibilità di adottare altri tipi di farmaci antinfiammatori prima della somministrazione del diclofenac. Il paracetamolo, ad esempio, è stato indicato dai ricercatori, come una possibile alternativa, meno pericolosa per la Salute dei pazienti, sottolineando che la scelta di una terapia farmacologica deve avvenire sempre e comunque in accordo con il proprio medico curante o lo specialista.

Morten Schmidt, il principale autore dello studio, ha espresso l'urgenza e la necessità oggettiva di adottare misure in ambito sanitario più rigide riguardo l'uso di questo tipo di farmaci antidolorifici, auspicando una sua possibile assunzione solo previa presentazione della ricetta del medico. Un foglietto illustrativo più dettagliato, inoltre, dovrà avere il compito di informare i pazienti dei pericoli e dei suoi effetti collaterali.

Voltaren: indicazioni terapeutiche e le formulazioni del farmaco interessate al problema

Il Voltaren, prodotto dall’industria farmaceutica Novartis, è, statisticamente, uno dei fans più utilizzati nel trattamento degli stati dolorosi e flogistici in generale e, in particolare, per quelli in ambito muscolare e scheletrico. È importante ricordare che le formulazione in gel o sotto forma di cerotti adesivi a base del farmaco non sono da considerare pericolosi nella loro applicazione.

Infatti, in questi casi, la quantità di principio attivo del diclofenac rilasciato sulla pelle, non risulta dannosa o in grado di determinare i rischi cardiovascolari, dimostrati dallo studio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto