Estetica, bellezza e Salute saranno i punti fondamentali di indagine e approfondimento che caratterizzeranno la lectio magistralis del critico d'Arte Vittorio Sgarbi intitolata “L’arte della bellezza, la bellezza dell’arte”, a cura del Master biennale di II livello di Medicina Estetica e del Benessere che si svolgerà martedì 5 novembre, a partire dalle 18:00, all'interno dell'Aula Magna del Collegio Ghislieri dell'Università, a Pavia.

Arte e salute con il professor Sgarbi e il dottor Melfa

A far parte del corpo docenti del Master dell'Università di Pavia, giunto alla sua ottava edizione, Fabrizio Melfa, medico estetico di Termini Imerese, in provincia di Palermo, che si è detto emozionato di partecipare a tale, prestigioso, percorso di formazione universitaria: "È sempre motivo di orgoglio per me essere docente, soprattutto se penso che nel 2004 ero seduto tra quei banchi in qualità di allievo e ora sono giunto al mio sesto anno di docenza".

Riconosciuta a livello nazionale quale realtà scientifica e formativa solida, il Master, a partire dal prossimo anno, darà l'opportunità agli allievi, ma anche ai docenti, di usufruire di alcune novità inserite nel programma, in linea con i continui aggiornamenti del settore della medicina estetica.

Alla base dell'ideazione del Master, vi è il dibattito, sempre attuale e di grande rilevanza mediatica, sul tema della bellezza quale elemento fondamentale, a volte imprescindibile, della società odierna veicolato su larga scala dai canali social e dal web in generale.

La bellezza, infatti, concetto filosofico sul quale la letteratura e, oggi, anche la scienza stanno indagando su più fronti, è un requisito che ha acquisito nel tempo, un valore estremo per alcuni aspetti: si pensi agli interventi di chirurgia estetica, mastoplastica additiva, lifting e altri interventi finalizzati, il più delle volte, a soddisfare un bisogno personale che per risolvere una problematica correlata ad una patologia, quale ad esempio la rimozione di un tumore al seno.

In questo scenario, si inserisce la bellezza come forma d'arte e paradigma culturale che rilancia l'importanza dell'uomo quale essere umano che esula il suo valore etico e peculiare da un mero senso estetico materialistico e cosmetico.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Salute Curiosità

La Lectio per il rilancio di una nuova cultura della bellezza

Da qui, l'importanza della presenza del professor Vittorio Sgarbi, rinomato conoscitore dell'arte nel senso più ampio del termine che, attraverso una lectio magistralis, aprirà al tema in oggetto con l'obiettivo di rilanciare, appunto, l'importanza di una nuova cultura della bellezza antropocentrica e non egocentrica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto