In seguito all'aumento dei contagi nella Regione Campania, il governatore De Luca ha richiesto al Governo un nuovo lockdown per far fronte all'emergenza. Intanto, da oggi 23 ottobre ha inizio il coprifuoco e il divieto di spostamento tra le province nel territorio campano.

Emergenza Covid, Vincenzo De Luca chiede un secondo lockdown sul territorio campano

Visti gli ultimi dati della Regione Campania, il governatore Vincenzo De Luca ha fatto una richiesta al Governo per fronteggiare l'emergenza. Si richiede la possibilità di attuare un secondo lockdown per evitare che i numeri continuino ad aumentare.

In Campania si contano circa 1500 contagi al giorno. Attraverso la propria pagina facebook, De Luca ha esposto il suo punto di vista, affermando che i dati attuali rendono inefficaci i provvedimenti parziali. Secondo il governatore della Campania, la soluzione risiederebbe in una chiusura totale, fatta eccezione per le categorie che producono beni essenziali. De Luca, inoltre, ritiene che sarebbe opportuno bloccare la mobilità anche tra le regioni e i comuni, e non solo tra le province. 'La Campania si muoverà in questa direzione a brevissimo', ha affermato il governatore riferendosi alla chiusura totale sul territorio.

Covid Campania, da oggi coprifuoco e vietata la mobilità tra le province

Nonostante la Campania abbia fronteggiato la pandemia con ottimi risultati durante la prima ondata, attualmente la situazione dei contagi sembra essere sfuggita di mano.

I dati relativi al territorio, infatti, sono preoccupanti: ad oggi, si contano circa 32.000 persone contagiate e, solo nelle ultime 24 ore, sono stati segnalati 1500 nuovi casi circa su 12.001 tamponi analizzati. In seguito a questo aumento preoccupante di positivi, il governatore della Regione ha ritenuto opportuno aggiungere delle nuove misure restrittive a quelle già imposte dal Governo.

Il 20 ottobre, De Luca ha firmato l'ordinanza numero 82, secondo cui viene vietata la mobilità interprovinciale sul territorio campano, fatta eccezion per comprovate esigenze di lavoro o di salute. A partire dalla sera del 23 ottobre, inoltre, è stato istituito il coprifuoco in Campania, previsto dalle ore 23:00 alle ore 5:00.

I commercianti dovranno quindi chiudere la propria attività entro le 23 e potranno riaprirla solo alle 5 del mattino.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!