Inizialmente il progetto era partito con l'intento di creare una scarpa, che potesse aiutare i non vedenti a non perdere l'orientamento e poter raggiungere, senza nessun problema, la destinazione prefissata. La scarpa intelligente creata dalla Ducere Tecnologie, un'azienda indiana, è stata chiamata Lechal; permette tramite un collegamento Bluethooth e con un'apposita applicazione per IOS e Android, facilmente scaricabile, di poter sfruttare internet e la navigazione Google Map, per impostare il percorso più idoneo a raggiungere il luogo di destinazione.

Lechal, non sarà in grado solo di indicare la direzione giusta tramite vibrazione, ma permetterà di contare i passi, misurare la distanza percorsa e le calorie bruciate. Il suo funzionamento è semplice, grazie a particolari sensori interni, la scarpa sarà in grado di rilasciare piccole vibrazioni ai nostri piedi, per segnalare la giusta direzione. L'idea iniziale "scarpa intelligente", era di poter migliorare la vita delle persone ipovedenti, ma ora si è rivelata un accessorio universale, in particolare per chi pratica sport agonistico o solo per hobby.

Lechal, che si interfaccia con lo smartphone, è in grado di vibrare per comunicare all'atleta, informazioni sulla propria attività fisica, e indicare la reale posizione. Chi corre, sia per hobby che professionalmente o solo per bruciare i grassi accumulati, amerà sicuramente quest'innovativa scarpa. Gli sportivi conoscono già i piccoli accessori, che si possono applicare alle scarpe, per ottenere informazioni sulla propria attività di marcia, ma spesso questi vari dispositivi risultano alquanto limitati nell'acquisire i dati richiesti dall'atleta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

La start-up indiana Ducer, ha fatto un passo avanti in questo campo, grazie all'invenzione della scarpa Lechal, che permette di trasmettere direttamente informazioni a chi la indossa, attraverso semplici vibrazioni, indicare quanto manca al traguardo, mentre si sta svolgendo una marcia, o segnalare uno specifico punto di ristoro per rifocillarsi. È in oltre in grado, di contare i passi, misurare la distanza percorsa e calcolare le calorie bruciate durante l'attività fisica che si sta compiendo.

Il dispositivo sarà venduto come scarpa professionale dedicata agli sportivi, e uscirà in contemporanea con un tipo di suola, che si potrà aggiungere alle proprie scarpe preferite, in grado di avere le stesse caratteristiche della scarpa vera e propria.

La scarpa intelligente, pensata per i non vedenti, ed ora accessorio utile per il mondo fitness, uscirà sul mercato a settembre e potrà essere acquistata ad un prezzo di 150 dollari, mentre la sola suola a 100 dollari, ma il prodotto sta già andando a ruba, sono già 25 mila gli ordini effettivi.

Resta da vedere, quanto sarà efficace la vibrazione e se i vari sensori interni, alla scarpa e nella suola, non vadano in corto con il sudore acido dei piedi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto