La Sidigas Avellino ha ragione di una Giorgio Tesi Group Pistoia alla seconda sconfitta consecutiva e che fallisce l'aggancio alla Virtus Bologna all'ottavo posto. Gli irpini hanno superato nel finale i toscani per 73 a 69 dopo che la gara era stata caratterizzata da grande equilibrio. Ora Avellino è a -4 dalla zona playoff e a -2 dal trenino di coda formato da Pistoia, Roma e Cantù.

L'Olimpia blinda il primato

L'EA7 Milano vince la sfida delle metropoli contro la Virtus Acea Roma (77-56 il tabellino), è imbattuta in casa e con la ventesima vittoria di fila consolida un primo posto in classifica che nessuno le porterà più via.

Rimane aperta la sfida per il secondo posto, con Reggio Emilia e Venezia che si portano a quattro lunghezze da Sassari, scivolata al quarto posto. I sardi, alla terza sconfitta consecutiva, hanno perso proprio dagli emiliani (74-66) e sono attualmente la squadra più in affanno del gruppo di testa. Le tre sconfitte infatti sono avvenute contro Trento (quinta e qualificata matematicamente ai playoff dopo il successo contro Pesaro per 77-65) Milano e appunto Reggio Emilia.

Una situazione che sta sconvolgendo la corsa a ridosso dei meneghini. Ma Reggio, per conquistarsi la piazza d'onore deve vedersela con Venezia, uscita vittoriosa in casa contro Cantù, crollata nel terzo quarto della trasferta veneta sotto i colpi di una Reyer determinatissima.

Varese salva, Caserta trema.

In coda alla classifica l'Openjobmetis Varese ha vinto il suo campionato conquistando la salvezza.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Basket

A farne le spese la Pasta Reggia Caserta che ha lasciato sul campo un 84-80 e molte delle speranze di salvezza (Pesaro è a +5 sui campani). Detto di Avellino, la corsa playoff vede lo stop della Granarolo Bologna in casa della Vanoli Cremona (81-76 il tabellino) che la aggancia in classifica. Stop anche per l'Enel Brindisi che è stata fermata dall'Upea Capo D'Orlando all'ultimo tiro (66-65).

Mitchell primo tra i marcatori, Cinciarini re degli assist

La classifica dei marcatori continua ad essere guidata da Tony Mitchell di Trento con 20,8 punti di media.

I ragazzi di Reggio Emilia spopolano nelle classifiche individuali: Andrea Cinciarini è primo per assist serviti (6,1) mentre Riccardo Cervi ha la più alta media di stoppate (2); Achille Polonara è invece terzo nei rimbalzi (8,6) nella classifica dominata dall'avellinese Anosike (10.5).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto