Nastro, cerchio, palla, clavette. Il Campionato Europeo di ginnastica ritmica si svolgerà a Minsk dal 1 al 3 maggio, e vedrà affrontarsi le più forti ginnaste del mondo. Le gare saranno trasmesse in TV da Raisport 1, con un riassunto della prima giornata alle 20:45, il 2 maggio le dirette cominceranno alle 13 e alle 17 con la gara individuale, mentre le finali delle squadre saranno visibili il 3 maggio a partire dalle 13.

Yana Kudryavtseva difenderà il suo titolo

Agli Europei di Minsk, la campionessa mondiale in carica tenterà di aggiudicarsi l'oro in tutti e quattro gli attrezzi, imponendosi sulle avversarie che non è riuscita a domare nel corso della World Cup. Solo nell'ultima tappa, la diciassettenne russa ha rispecchiato le aspettative delle allenatrici fatto incetta di ori, vincendo anche il concorso generale dell'All Around. A frapporsi fra Kudryavtseva e il suo obbiettivo, la connazionale Margarita Mamun, che dopo aver cominciato la stagione in grande stile, potrà insidiare la compagna più giovane qualora non si dimostrasse perfetta. Grande concorrente all'oro anche l'ucraina Ganna Rizadtinova, forte soprattutto negli attrezzi di palla e nastro. Riflettori puntati sull'atleta di casa Melitina Staniouta; dimostratasi sinora in gran forma, la ginnasta bielorussa è sicuramente in grado di imporsi fra le prime posizioni, regalando grandi emozioni al pubblico di casa. Le altre concorrenti in grado di scalare la classifica sino al podio, sono l'azera Marina Durunda, l'israeliana Neta Rivkin e la francese Kseniya Moustafaeva. Non si escludono però dai giochi i nomi della georgiana Salome Pazhava e la greca Barbara Filiou, in forte crescita quest'anno. Ma la vera rivelazione di questo europeo potrebbe essere la russa Alexandra Soldatova.

Ritmica Junior

Agli Europei di ritmica gareggeranno anche le ragazze della categoria giovanile, ma unicamente nella disciplina delle squadre, portando in pedana una sola routine, quella delle 5 palle.

A tentare di spezzare il dominio della Russia, si farà avanti il team Azerbaijan, che propone un originalissimo esercizio sulle musiche di Michael Jackson che ha conquistato pubblico e giuria sin dalla prima apparizione. I pronostici per la categoria junior sono incerti: tutti i team sono giovani e di nuova formazione, così che anche Bielorussia, Bulgaria, Spagna e Israele possono combattere per un posto sul podio, ma non si esclude che un'outsider come la Germania di quest'anno possa scuotere la scena europea.

Anteprima Mondiali

I campionati europei saranno un perfetto campo di prova in vista della gara più importante della stagione: i Campionati Mondiali 2015 di si svolgeranno a Stoccarda dal 7 al 13 settembre, e incoroneranno la nuova regina della ginnastica ritmica, fungendo da qualificazione per le Olimpiadi di Rio 2018. La gara includerà anche la categoria delle squadre senior, che vedrà partecipare l'Italia come una delle grandi favorite per il podio; assieme a Spagna, Israele, Bielorussia e Bulgaria tenterà di insediare la fortissima Russia, rendendo la gara assolutamente avvincente.

Segui la pagina Sport Invernali
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!