Modena e Treia si sono godute la vetta della classifica fino a ieri sera, poi la Energy T.I. Diatec Trento si è ripresa quanto le spettava, demolendo la Vero Volley Monza e ipotecando la regular season.

Modena e Treia allo scontro finale

Basteranno infatti solo due punti a Trento (quindi può prendersi il lusso di vincere al tie-break contro Piacenza) per avere la prima piazza e quindi poter far valere il fattore campo per tutta la corsa scudetto. E non deve nemmeno prestare troppa attenzione allo scontro diretto per il secondo posto tra la Parmareggio Modena e la Lube Banca Marche Treia che sabato, in casa dei gialloblù si scontreranno direttamente per decidere chi tra le due avrà la piazza d'onore.

Scudetto è corsa a tre

Trento, Modena e Treia sono le tre pretendenti allo scudetto 2015 e, a meno di sorprese nei playoff, la classifica non tradisce questa affermazione. Potrebbe inserirsi Perugia, quarta a nove lunghezze dall'accoppiata Parmareggio-Lube e poi c'è l'equilibrio, ma è un equilibrio che confrontato con la testa della classifica, lascia poche aspettative e che dichiara che il divario tra il gruppo di testa e gli inseguitori è notevole. I giochi per i playoff sono praticamente chiusi, tolto il duello all'ultimo punto per decretare chi starò dietro a Trento, l'attenzione si sposta sulla parte bassa del tabellone.

La Calzedonia Verona ha ipotecato il quinto posto anche in virtù del fatto che la Top Volley Latina è di riposo all'ultimo turno e comunque non rischia niente per il sesto posto. In coda la Exprivia Neldiritto Molfetta può tentare il sorpasso sulla CMC Ravenna, ma deve battere Perugia e non sarà una passeggiata. I romagnoli dal canto loro hanno una chiusura di stagione regolare molto abbordabile contro la penultima in classifica, la Revivre Milano. Per perdere il settimo posto e giocarsela con Trento ai quarti di finale occorre "impegnarsi" e questa non sembra l'intenzione dei ravennati.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pallavolo

Piacenza ultimo atto?

Sabato potrebbe essere l'ultima volta per il Copra Piacenza. Rimasto fuori dai playoff, la squadra emiliana ha fatto una stagione borderline, costellata da problemi economici. Il presidente Molinaroli è stato chiaro, senza nuovi soci e quindi nuova linfa finanziaria si chiude. Prospettiva triste per una squadra che fino allo scorso hanno è stata tra le squadre di vertice del volley tricolore degli ultimi dieci anni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto