Inutile pensarci, le gare più attese nel calendario dei Mondiali di Atletica 2015 Pechino, sono i 100 e 200 metri piani maschili. In entrambe le specialità sono due gli atleti più accreditati per vincere la medaglia d'oro: Usain Bolt e Justin Gatlin. Per la prima volta negli ultimi anni, non è lo sprinter giamaicano ad essere favorito, bensì il rivale americano. Infatti, osservando i crono sia nei 100 metri che nei 200, è proprio quest'ultimo a detenere le migliori prestazioni, addirittura eccezionale quella nel mezzo giro di pista.

Pubblicità
Pubblicità

Ma prima di parlare degli altri atleti che si cimenteranno nelle 2 gare di velocità maschili per eccellenza, di record del mondo e quant'altro, ecco il programma e gli orari italiani in cui potremo vedere in diretta tv su Rai Sport 1 ed Eurosport, le batterie e le finali di queste due fantastiche gare dei Mondiali Atletica Pechino 2015.

Sin dalla prima giornata, alle 6:40 del mattino italiano di sabato 22 agosto, (nella stessa data il via alla Vuelta di Spagna 2015), potremo assistere al turno preliminare dei 100 metri piani uomini dei Mondiali Atletica 2015 che si terranno a Pechino (Cina).

Pubblicità

Alle 13:20, spazio invece alle batterie. La finale si disputerà alle 15:15 di domenica 23 agosto. Per i 200 metri uomini si dovrà attendere martedì 25 agosto con le batterie, dalle ore 13:30. Mercoledì 26 agosto sarà il turno delle semifinali alle 14:30, infine l'attesa finale alle 14:55 del giorno successivo, giovedì 27 agosto.

Pronostici 100 metri e 200 metri uomini, Mondiali Atletica 2015 Pechino

Abbiamo già detto che i favoriti dei 100 metri maschili sono l'americano Gatlin e il giamaicano Bolt, ma da seguire (probabilmente solo per la medaglia di bronzo), ci sono Tyson Gay, Asafa Powell e mettiamoci anche un po' d'Europa, con il francese Jimmy Vicaut. A guardare le prestazioni del 2015, si dovrebbe pensare ad un Bolt non al meglio, solo un lampo in questa stagione a Londra, quando il cronometro si è fermato a 9"87.

Il miglior tempo di Gatlin che è stato anche l'assoluto dominatore dell'anno, è stato di 9"74. Ricordiamo che il record del mondo appartiene al giamaicano con uno stratosferico 9"58 risalente al 2009, fissato ai mondiali di Berlino. Quello che più conta però, sono i record stagionali, meglio di tutti ha fatto Gatlin (9"74) ottenuto a maggio, che si è ripetuto con un ottimo 9"75 dopo circa 3 settimane.

A seguire il giamaicano Powell (9"81), poi l'americano Bromell (9"84), e il sorprendente Vicaut (9"86), mentre Gay detiene quest'anno un record personale di 9"87.

Nei 200 metri piani uomini, la sfida appare ancora più sbilanciata e sempre a favore di Gatlin: 19"57 il suo record ottenuto proprio in questo 2015. Lontanissimo Bolt che non è riuscito a scendere nemmeno sotto i 20", roba da non credere, ma d'altronde è stato assente dalle gare nel 2014 e ne ha disputate poche in questa stagione, causa infortuni.

Pubblicità

Per il gradino più basso del podio, tutti indicano l'atleta di Panama Edward, accreditato di un personale di 19"90, vedremo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto