Dopo un paio di settimane dall'inizio della stagione NBA 2015-16, si concretizza uno scambio di giocatori tra 2 franchigie. I Miami Heat cedono il play Mario Chalmers e l'ala James Ennis ai Memphis Grizzlies ed in cambio ottengono il play Beno Udrih e l'ala grande Jarnell Stokes. Ad anticipare la trade il solito Adrian Wojnarowski sul suo profilo Twitter.

Con questa operazione di mercato gli Heat si liberano del contratto di Chalmers, che era finito ormai ai margini delle rotazioni del roster di coach Erik Spoelstra, mentre i Grizzlies provano a dare fosforo alla propria cabina di regia, dopo una stagione iniziata non proprio alla grande: 3 vittorie e 5 sconfitte, con le batoste subite contro i Cleveland Cavaliers di Lebron James (30 punti di scarto) ed i Golden State Warriors (ben 50 punti di divario tra le 2 squadre al termine del match).

La carriera NBA dei 4 atleti

Mario Chalmers lascia Miami, dove aveva iniziato la propria carriera NBA nel 2008 e vinto 2 titoli NBA. Il 29enne era ormai un panchinaro degli Heat, con l'arrivo a Miami di Dragic: in questa stagione ha disputato 6 partite, ma nessuna da titolare, giocando 20 minuti di media ad incontro. Per il 25enne James Ennis ancor meno presenze nel 2015-16: appena 3 apparizioni in campo, per poco più di 2 minuti di media per match. Ben 756, invece, le gare in NBA di Beno Udrih, con 6 franchigie diverse: San Antonio Spurs (con cui il 33enne play sloveno ha conquistato 2 titoli NBA), Sacramento Kings, Milwaukee Bucks, Orlando Magic, New York Knicks e Memphis Grizzlies. Minor esperienza NBA, infine, per il 21enne Jarnell Stokes: 19 partite disputate nella stagione scorsa ed appena 2 quest'anno, per un paio di minuti sul parquet, sempre con la franchigia del Tennessee.

Miami bene ad Est, Memphis in difficoltà ad Ovest

Gli Heat hanno iniziato bene la stagione NBA 2015-16, con un record di 5 vittorie e 3 sconfitte e la costante crescita sotto canestro di Hassan Whiteside, oltre che del rookie Winslow: proprio il buon impatto dell'ala piccola con il basket professionistico avrebbe convinto i dirigenti di Miami a privarsi di Ennis.

Record opposto per Memphis, che ha conquistato soltanto 3 vittorie (a fronte di 5 sconfitte) in queste prime partite. Con Chalmers coach Dave Joerger avrà un nuovo regista che darà il cambio a Mike Conley per innescare Zach Randolph e Marc Gasol.

Segui la nostra pagina Facebook!