Partirà il 6 febbraio il "6 Nazioni" di rugby, il torneo continentale per squadre nazionali più prestigioso. La febbre sale e la Federazione Italiana Rugby ha diramato la lista dei 30 convocati chiamati a far battere il cuore ai milioni, in crescita, di appassionati di questo sport. La Nazionale Italiana di Rugby sarà ancora una volta affidata a capitan Sergio Parisse, fresco vincitore della Top 14, dove si è aggiudicato anche il titolo di miglior giocatore.

Ritroveremo Martin Castrogiovanni, tornato ad altissimi livelli dopo aver sconfitto un tumore. Chapeau! Matias Aguero ha annunciato su Twitter la scelta di stare vicino alla moglie in attesa del secondo figlio. Matias, ci mancherai, ma siamo orgogliosi di te.

6 Nazioni di rugby: ecco i 30 nomi

Ha dato forfait anche Simone Favaro, non ancora al 100% dopo l'infortunio alla spalla, mentre Tommaso Allan rimane escluso probabilmente per scelta tecnica.

Le decisionidel tecnicoJacques Brunel non hanno mancato di sorprendere. Ben dieci gli esordienti assoluti, nonostante il c.t., alla sua ultima kermesse con la Nazionale azzurra, avesse annunciato di non voler fare esperimenti in questo 6 Nazioni d'addio. Tra questi,Andrea Lovotti, Van Schalkwyk, Jacopo Sarto e Edoardo Padovani (classe 1993) delle Zebre, e Matteo Zanusso, AbrahamSteyn,Ornel Gega di Benetton.

Dall'Eccellenza arrivano Mattia Bellini (classe 1994, Petrarca), Tommaso Castello (tre Campionati Italiani e due di Eccellenza nel suo palmares, Calvisano) e David Odiete del Mogliano.

Tra i ritorni importanti, segnaliamo quelli diGeorge FabioBiagi, Giulio Bisegni e Kelly Haimona che hanno ben figurato nella passata edizione del 6 Nazioni, prima di essere vittime di seri infortuni. Sulle scelte del c.t. Brunel, tifosi e addetti ai lavori sono divisi: c'è, infatti, un po' di preoccupazione per un ringiovanimento ritenuto eccessivo della rosa dei convocati.

Nomi eccellenti, oltre a quelli già menzionati, come Festuccia e Cedaro, titolari inamovibili nei rispettivi club anche se ultratrentenni, potevano essere utili, anche impiegati part time, per la loro grande esperienza. Il campo premierà, o meno, le scelte del tecnico.

Tutte le informazioni sul6 Nazioni di Rugby passeranno di qui: se volete rimanere aggiornati, cliccate su "Segui" in alto a sinistra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto