Il torneo più prestigioso del rugby europeo, il 6 Nazioni, è in fase di decollo. E per gli amanti del rugby, anche italiani, l'occasione di rivedere il grande rugby è ghiotta. Il campionato nazionale, infatti, persi alcuni storici, grandi azzurri (come Parisse, in Top 14 con lo Stade Francais) non sempre attira grandissime attenzioni da parte del pubblico italiano, tanto competente quanto esigente.

E le ultime, deludenti, stagioni delle Zebre e del Benetton Treviso in Pro 12 non aiutano ad affezionare i tifosi del rugby a seguire con passione gli avvenimenti nostrani. Ma il 6 Nazioni è altra storia.

Francia-Italia, al via il 6 Nazioni di Rugby

L'Italia avrà l'onore di aprire il 6 Nazioni 2016 affrontando una delle favorite, la Francia, a sua volta non esaltante nelle ultime uscite mondiali, essendo stata estromessa solo ai quarti.

La Francia considera questo match fondamentale per mettere in cassaforte i primi punti del 6 Nazioni contro un'Italia candidata al cucchiaio di legno. Il 6 febbraio,allo Stade de France di Parigi, in palio anche il Trofeo Garibaldi. Gli azzurri disputeranno poi due partite in casa.

Il match che già infiamma i tifosi italiani è senz'altro quello del 14 febbraio: si giocherà all'Olimpico di Roma contro l'Inghilterra, che pur non vincendo il 6 Nazioni da 4 anni, è considerata una delle favorite.

Ad oggi, sono già 45.000 i biglietti venduti a conferma di quanta fame di rugby abbia la tifoseria italiana. L'Italia giocherà in casa anche la terza giornata del 6 Nazioni, ospitando il 27 febbraio la Scozia che manca al successo dal 1999. Al di là della Manica, gli ultimi due incontri, sulla carta totalmente improponibili: il 12 marzo visiteremol'Irlanda, vincitrice delle ultime due edizioni, e il 19 marzo il Galles, vincitore delle edizioni 2012 e 2013.

Gli addetti ai lavori non nutrono molte speranze di vedere un'Italia davvero competitiva al 6 Nazioni 2016. Uomini magici, come Castrogiovannio Parisse, non sono più ragazzini e le nuove leve appaiono ben lontane dal poterne imitare le gesta. Ma per il popolo italiano del rugby, il 6 Nazioni è la festa nazionale del rugby. Noi lo seguiremo per voi: cliccate su "Segui" in alto a destra per seguire il 6 Nazioni 2016 con noi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto