Scatta sabato 2 luglio 2016 da Mont Saint-Michel il Tour de France numero 103; alla Grande Boucle, anche quest'anno, partecipano tutti i ciclisti più forti del mondo (almenonelle corse a tappe), e non è solo per il prestigio: chi porta la maglia gialla a Parigi guadagna davvero parecchi soldi, quasi quattrovolte tanto rispetto a quelli vinti da Vincenzo Nibali al Giro d'Italia 2016.

Il montepremi del Tour de France 2016

ASO, la società che organizza la corsa a tappe più famosa del mondo (e tante altre gare di Ciclismo molto importanti), mette in palio complessivamente 2 milioni di euro!

La fetta più grossa di questa torta spetta, naturalmente, alla maglia gialla: vincerla significa guadagnare 450mila euro, anche se in genere non vanno al ciclista ma a tutti i componenti della sua squadra e dello staff mentre il campione in genere compensa meritandosi un ingaggio più ricco (rispetto a quelli attuali, di cui abbiamo già parlato).

È interessante il paragone con il Giro d'Italia: la maglia rosa quest'anno è valsa 115mila euro e spicci a Vincenzo Nibali e all'Astana, praticamente il 75% in meno.

Anche arrivare sul podio al Tour corrisponde, praticamente, ad aver vinto il Giro: il secondo guadagna 200mila euro, il terzo 100mila. Tanto per capirci, col doppio podio 2015 di Quintana e Valverde la Movistar si sarebbe portata a casa 300mila euro - ed ecco perché tante squadre schierano due capitani in questa edizione della corsa.

Il Tour de France 2016, poi, premia tutti i suoi partecipanti, splendidi protagonisti di un'avventura che terrà gli occhi degli appassionati di ciclismo del mondo incollati sulla Francia per le prossime tre settimane: chiunque taglia il traguardo finale di Parigi, infatti, si merita un "rimborso spese" di 400 euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

Gli altri premi della corsa

Vincere una tappa al Tour de France 2016 vale 8mila euro, la maglia verde della classifica a punti (monopolio di Peter Sagan negli ultimi 4 anni) guadagna 25mila euro. Essere il miglior giovane della Boucle non è male: 20mila euro! Gli stessi soldi vanno anche al miglior scalatore, più 300 euro per ogni giorno in cui si indossa la maglia di leader.

Perché, infine, al Tour vediamo sempre squadre fortissime?

Perché la competizione è di più alto livello, certo, ma anche perché la miglior squadra si merita 50mila euro, mentre 30mila vanno alla seconda e 20mila alla terza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto