Gli appassionati di Formula 1 non aspettavano altro: la fine della pausa estiva con il Gran Premio del Belgio. Prima della pausa ovviamente il dominio era totalmente Mercedes, ed il prossimo GP vedremo se le frecce d'argento amplieranno il consistente vantaggio o se lo vedranno ridurre. Tra l'ipotesi c'è da escludere un totale recupero da parte di Red Bull e Ferrari, poiché sul giro secco la Mercedes è ancora imbattibile. Ma ora vediamo un po' gli orari di uno dei Gran Premi più attesi dell'anno.

Orari TV Sky e Rai del Weekend

Per il Gran Premio belga, solo la rete Sky avrà la diretta esclusiva di tutte le fasi, mentre per chi segue la gara sulla Rai dovrà accontentarsi delle differite. Il weekend inizia venerdì 26 agosto con la prima sessione di prove libere in diretta alle 10.00 e la seconda alle 14.00. La Rai invece la trasmetterà le due sessioni rispettivamente alle 14.30 e alle 18.30 su Rai Sport 2.

Sabato 27 agosto, invece, si disputeranno le ultime libere alle 11.00 e le tre sessioni di qualifica a partire dalle 14.00. Per la differita, invece si dovrà aspettare le 15.30 per le PL3 su Rai Sport 2 e alle 17.55 per la lotta alla pole position su Rai Due e Rai HD.

Domenica 28 agosto, la gara sarà trasmessa, in diretta su Sky Sport F1 (e sul relativo canale HD), alle ore 14.00, mentre la rete televisiva in chiaro la farà vedere alle ore 21.00 su Rai 2 e Rai HD.

Per chi non avesse a disposizione un televisore o per chi fosse in vacanza, può benissimo seguire tutte le fasi del GP sul sito Rai.tv o tramite l'app omonima scaricabile dal Play Store (Android) e dall'App Store (iOS) rispettando gli orari della Rai.

Informazioni sul circuito

Come detto prima, Spa Francorchamps è un circuito storico, infatti l'inaugurazione risale al lontano 1924. È un circuito su cui corrono tante categorie, incluse quelle di resistenza come la 6 Ore e il Blackpain con la 24 Ore.

Questo significa che il circuito è abbastanza pulito e le vetture potranno sfruttare la massima aderenza fornita dal circuito stesso.

In origine, il tracciato era l'unione di tre strade statali ed era lungo ben 14.9 chilometri ma ha subito modifiche importanti con l'andare avanti degli anni. Nel 1946 la lunghezza è stata ridotta a 14.1 km, e nel 1979 ha assunto attuale forma a "pistola" misurando circa 7 chilometri.

Oltre alla lunghezza, le modifiche riguardano anche varie curve, come ad esempio la Bus Stop, il tornante alla Source e la stessa Eau Rouge con l'inserimento delle vie di fuga. Il record sul giro è di Sebastian Vettel con un tempo di 1:47.263 fatto registrare nel 2009 con la Red Bull.

Per restare aggiornato sulle ultime notizie, clicca sul tasto "Segui".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto