Dopo le semifinali femminili disputate ieri giunge all’atto conclusivo anche il torneo maschile. E avendo perso per strada il numero due del ranking Andy Murray, rimangono comunque gli altri due migliori della classe a contendersi domenica 11 settembre il titolo degli Us Open.

Cronaca degli incontri

Secondo pronostico, il numero uno Novak Djokovic stacca il biglietto per la finale di New York dopo un incontro atipico giocato contro un Gael Monfils particolarmente impertinente, specialmente nei primi due set.

Il francese infatti, incamerato un iniziale 6-3, 6-2 senza quasi reagire e manifestando un atteggiamento di disimpegno che ha infastidito non poco il giocatore serbo, decide improvvisamente di rientrare in partita nel terzo parziale, portato a casa per 6-3. Reazione nel quarto per un Djokovic non in perfette condizioni fisiche (problemi ad una spalla), che riesce comunque a vincere con il punteggio totale di 6-3, 6-2, 3-6, 6-2.

Nell’altra semifinale, invece, è lo svizzero Stan Wawrinka ad aggiudicarsi il match. Dopo aver perso il primo set con il nipponico Kei Nishikori, il tennista di Losanna è stato bravo a sfruttare nel secondo una serie di occasioni perse e palle break sprecate dal talento giapponese. Rimesso l’incontro in parità Wawrinka è riuscito a costruirsi la rimonta ed a chiudere in poco più di tre ore con il punteggio di 4-6, 7-5, 6-4, 6-2, garantendosi così il diritto di accedere alla terza finale slam in carriera dopo quella agli Australian Open del 2014 (vinta contro Rafa Nadal) e quella di Parigi del 2015.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tennis

E guarda caso proprio al Roland Garros dello scorso anno l’avversario in finale fu Novak Djokovic, che venne battuto dall’elvetico il quale si poté così portare a casa anche il secondo major sulla terra rossa. Con il serbo malandato per i problemi alla spalla l’occasione per Stan Wawrinka di vincere anche a New York risulta quindi ghiotta. Anche perché si sa, come dice il proverbio non c’è due senza tre.

Finale femminile

Nella serata di oggi invece andrà in scena la finale femminile, che vedrà opposte la nuova numero uno del mondo Angelique Kerber e la giovane outsider ceca Karolina Pliskova, capace in semifinale di infrangere i sogni di gloria di Serena Williams tirata così giù violentemente dalla vetta del ranking Wta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto