Copertina della settimana alla Luvo Barattoli Arzano. La squadra di Paolo Collavini sembra rinata e si scrolla di dosso anche la scomoda concorrenza della Sigel Marsala. Sgambettare una squadra in lotta per i playoff non è cosa di tutti i giorni ed il fatto inorgoglisce il tecnico arzanese: "Cercavamo proprio questo - spiega Paolo Collavini – una squadra pronta su tutti i palloni in grado di superare anche una squadra molto più competitiva.

Importante aver dimostrato questo tipo di crescita che ci consente di continuare il nostro percorso. Il Marsala forse non ha disputato la sua partita migliore, grandi meriti della nostra squadra che ha saputo concludere questa partita nel migliore dei modi”.

Time out Luvo Barattoli Arzano

La Luvo Barattoli Arzano mostra grande carattere nel primo set riuscendo a tenere testa ad una squadra ostica, vogliosa di rimontare lo svantaggio iniziale.

Nella prima parte infatti la Sigel Marsala esprime il suo momento peggiore. La squadra di Paolo Collavini ne approfitta per mettere in cassaforte un rassicurante 8-2. Con Sara Giuliani in battuta parte il primo tentativo di recupero del sestetto di Ciccio Campisi. Complice anche una serie di imprecisioni arzanesi, sia in attacco che in ricezione, le siciliane recuperano quasi tutto il terreno perduto (16-14).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pallavolo

Nella seconda parte del parziale Arzano stringe i denti ed allunga di nuovo (21-15) fino a trovare con Marlene Ascensao il punto del 25-17. Nel secondo set non ci sono break. Le due squadre si rincorrono per buona parte del parziale. La Luvo Barattoli Arzano matura in avvio un piccolo vantaggio che resta costante fino a quando il set arriva nella sua fase calda (20-18).Sul 21-19 infortunio per Sara Giuliani che lascia il campo sostituita da Camilla Macedo e si reca in ospedale per accertamenti.

Si prosegue sempre sul filo dell’equilibrio (23-22). Ci vuole un doppio colpo di Raquel Ascensao per mettere fine al parziale: 25-23. Punto in cassaforte per Arzano che gira avanti anche al primo time-out tecnico del terzo set (8-6). La Sigel Marsala non si arrende ma si innervosisce e continua a perdere contatto con la squadra di casa che si allontana ancora: 16-10. Non c’è più storia si aspetta soltanto che arrivi l’ultimo punto per chiudere l’incontro: lo firma Raquel Ascensao: 25-15.

Ridimensiona le proprie azioni invece l'Acca Montella. Il big match sul campo del Casal de'Pazzi si conclude nel peggiore dei modi per la squadra della presidentessa Buccella che finisce con l'essere sconfitta con un sonoro 3-1. Un risultato che complica i sogni di gloria di un sestetto che sta facendo veramente bene nel corso di questo campionato. Eppure le cose erano cominciate nel migliore dei modi per il sestetto di Guadalupi che era riuscito ad aggiudicarsi il primo set con un corposo 29-27.

Cambiato il campo la gara diventa a senso unico. I parziali parlano di un Casal de' Pazzi che non ha più dato scampo alle ospiti portando a casa il meritato successo: (25-12; 25-21; 25-14). Una sconfitta che non pregiudica più di tanto la corsa verso i playoff per l'A2 anche se adesso il Casal de'Pazzi è ad una sola lunghezza. Fortunatamente il campionato è ancora lunghissimo e ci sarà tutto il tempo per recuperare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto