Blockhaus sentenza nella nona tappa del Giro d'Italia, Nairo Quintana (Movistar) domina le cime della Majella, ripetendo in successione ben 4 attacchi in due chilometri. Bisogna raccontare la giornata partendo dai -15km al traguardo, quando una moto al lato della strada ha impedito il passaggio di una parte del gruppo causando la caduta di Wilco Kelderman (Sunweb) che sfortunatamente ha tirato giù tutto il Team Sky, tra cui Geraint Thomas e Mikel Landa, e la Orica-Scott di Adam Yates.

Pubblicità
Pubblicità

Quando mancavano 4 chilometri all'arrivo lo scatto decisivo del colombiano, nessuno è riuscito a rispondere all'incredibile attacco, a limitare i danni ci sono i sono Thibaut Pinot (FDJ) e Tom Dumoulin (Sunweb) autore di una incredibile scalata, lui che non è certo uno scalatore come Nairo o il francese, giunti a 24 secondi dal vincitore di tappa.

Ottimo Mollema

Quarta posizione per Bauke Mollema (Trek-Segafredo) anche lui ottimo nello scalare la montagna abruzzese, solamente negli ultimi 2 chilometri l'olandese ha mollato la presa arrivando a 41 secondi da Quintana, dietro di lui Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) a 59" di ritardo, che fino all'ultimo scatto del corridore Movistar sembrava stare molto bene avendo risposto per ben tre volte in modo fantastico agli attacchi, l'italiano probabilmente ha pagato gli sforzi, tant'è che è stato passato anche dai due olandesi e da Pinot.

Pubblicità

Ottima la sesta posizione di Domenico Pozzovivo (AG2R) giunto a 1'18" davanti a Tanel Kangert (Astana) arrivato a 2'02" e Ilnur Zakarin (Katusha) a 2'14". A chiudere la top ten il gregario di Pinot Sebastien Reichenbach (FDJ) a 2'28" e Davide Formolo (Cannondale) a 2'35", attardato il protagonista dello scorso anno Steven Kruijswijk (Lotto NL-Jumbo) giunto dodicesimo e la ex maglia rosa Bob Jungels (Quickstep-Floors) addirittura a 3'30".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

La nuova classifica generale

Con l'arrivo di oggi cambia totalmente la classifica generale che ricalca le posizioni odierne, nuova maglia rosa a Nairo Quintana che con i 10 secondi di abbuono porta Thibaut Pinot a 28" e Tom Dumoulin a 30". Subito fuori dal podio Bauke Mollema a 51" dal colombiano, Vincenzo Nibali a 1'10 e Domenico Pozzovivo 1'28", dietro di loro il vuoto con la settima posizione di Ilnur Zakarin e l'ottava di Davide Formolo, nuova maglia bianca di miglior giovane.

Dopo il riposo di domani, Dumoulin così come Pinot, Mollema e Nibali, avrà la possibilità di recuperare tempo prezioso su uno straripante Quintana nella cronometro di Foligno. Il giro è ancora molto aperto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto