Ad un anno circa dall'ultima vittoria in un torneo Atp, maturata sulla terra rossa di Umag, e dopo il bel gioco sfoggiato agli internazionali d'Italia, e la finale persa a Miami contro Rafa Nadal, Fognini ha la possibilità di conquistare il suo quinto titolo ATP in carriera. Il ligure, n° 4 del seeding, se la dovrà vedere nel match decisivo con un sorprendente outsider: il tedesco Hanfmann (n. 170 del ranking) e approdato in finale attraverso le qualificazioni.

Nervi saldi e tenacia nella semifinale con lo spagnolo Roberto Bautista-Agut, n° 18 del ranking

Dopo poco più di 2 ore di gioco il tennista italiano, attualmente n° 31 del ranking riesce a piegare lo spagnolo con il punteggio di 5-7, 6-2, 6-3. Primo set molto equilibrato che regala anche qualche scambio particolarmente avvincente, dove Fognini sfodera qualche chicca dal suo repertorio di bel Tennis.

Purtroppo sul 6-5 per l'iberico, Fabio va in battuta e perde il servizio a 0, consegnando il primo set al suo avversario. Nella seconda partita l'azzurro mantiene alta la concentrazione portandosi sul 3-1 e successivamente, con una bella smorzata di rovescio, sul 4 a 2. Questa giocata spiana la strada per un perentorio 6-2, maturato in circa mezz'ora di gioco.

Nel terzo set Fognini brekka subito l'avversario e con qualche affanno di troppo, ma grande tenacia, mantiene il successivo servizio portandosi sul punteggio di 2 a 0.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tennis

Con continui cambi di ritmo, lungolinea vincenti e qualche bella chiusura in volèe, Fabio mantiene il vantaggio fino al 5-3 quando strappa di nuovo il servizio allo spagnolo chiudendo con il punteggio di 6-3 ed aggiudicandosi la finale del torneo che si disputerà alle ore 11:30 di domani.

Finale contro la sorpresa del torneo il tedesco Yannick Hanfmann

Nell'altra semifinale del torneo svizzero si impone il tedesco Yannick Hanfmann, numero 170 del ranking mondiale, partito dalle qualificazioni, che ha sconfitto con il punteggio di 3-6, 7-6 (8-6), 7-6 (7-4), dopo quasi due ore e mezza di gioco, l'olandese Robin Haase, attuale numero 50 ATP e finalista lo scorso anno, quando ad aggiudicarsi il trofeo elvetico fu Feliciano Lopez.

Fognini è di certo un tennista di caratura superiore rispetto al suo avversario che nella sfida di domani, disputerà la sua prima finale ATP in carriera, per il ligure sarà un'occasione troppo ghiotta per non aggiudicarsi il quinto trofeo in carriera, ma dovrà giocare al massimo e senza inutili passaggi a vuoto, sfoderando il suo Tennis migliore. Incrociamo le dita e per tutti gli appassionati appuntamento da non perdere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto