Non è un momento particolarmente tranquillo per il mondo del Ciclismo. Come se non bastasse lo scalpore che sta suscitando il caso di positività di Chris Froome [VIDEO], uno dei big del gruppo, è arrivata la folle vicenda della squadra dilettantistica Altopack. Attorno alla formazione toscana è stato scoperto un giro di medicinali dopanti somministrati ai corridori che ha portato sei persone agli arresti domiciliari. A completare il periodo travagliato del ciclismo è la notizia della positività di Pierpaolo De Negri, trentunenne corridore appena passato dalla Nippo Fantini alla MS Tina Focus.

MS Tina: ‘Noi estranei ai fatti’

Pierpaolo De Negri avrebbe dovuto cominciare la sua stagione 2018, la prima con la MS Tina Focus, domenica prossima con il Trofeo Laigueglia [VIDEO].

Il corridore è invece stato sospeso dopo la comunicazione della positività agli steroidi anabolizzanti ad un controllo antidoping dello scorso 21 dicembre. A confermare la notizia è stata la nuova squadra di De Negri, la MS Tina Focus, una formazione continental che debutta quest’anno nel ciclismo professionistico. La MS Tina si è augurata che il proprio corridore possa risolvere questa situazione e chiarire la vicenda, ma ha voluto soprattutto sottolineare la propria estraneità ai fatti. “Il controllo suddetto è stato effettuato precedentemente alla costituzione della società sportiva con la conseguenza che alla data del 21 dicembre 2017 nessun profilo di responsabilità può essere configurato in capo alla stessa” si legge in un comunicato stampa diffuso dalla squadra.

La MS Tina Focus ha subito sospeso De Negri, che dunque non sarà al via del Trofeo Laigueglia di domenica 11 febbraio.

Per De Negri il 2018 sarebbe stato il decimo anno di attività nel ciclismo professionistico. Dal 2009, stagione del debutto, ha militato nella ISD, poi diventata Farnese, per passare alla continental Vini Fantini, ora denominata Nippo Fantini. De Negri non è stato confermato dalla squadra italo giapponese dopo la scorsa stagione ed ha trovato in extremis un ingaggio grazie alla nascita della nuova squadra MS Tina Focus. La sua vittoria più importante è il Trofeo Matteotti del 2012. ha conquistato anche due tappe al Giro del Giappone e una al Giro di Slovenia, oltre a diversi piazzamenti tra i primi dieci nelle semiclassiche del calendario italiano. Ha corso due volte il Giro d’Italia, nel 2012 e nel 2015.